Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Trecate

Trecate, vicesindaco "eliminato" dopo 12 ore fa ricorso al Tar e vince: il Comune deve sborsare oltre 20mila euro

Enrico Oriolo aveva ottenuto anche alcune deleghe

Enrico Oriolo e Federico Binatti

Ha fatto ricorso al Tar e ha vinto. La sentenza parla chiaro: il Comune di Trecate deve versare 12.500 euro a Enrico Oriolo, il trecatese nominato vicesindaco con deleghe da Federico Binatti la sera dell’11 ottobre 2019 e allontanato alle 9 del 12 ottobre, il giorno dopo.

Allora il primo cittadino aveva parlato di problemi politici e insuperabili difficoltà nei rapporti di collaborazione. Oriolo si è rivolto al Tar che ha individuato le colpe nel Comune.

Dei 12.500 euro 10mila corrispondono alle spese di danno patrimoniale, 2.500 di danno non patrimoniale, a cui vanno aggiunti altri 3mila euro di spese legale che il Comune deve sostenere, 6.344 euro del legale del Comune Massimo Giordano e altre spese. Il totale è di circa 25mila euro.

Nella sentenza del Tar, emanata ieri, 11 marzo è tutto ben delineato: si parla di illocigità e irragionevolezza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecate, vicesindaco "eliminato" dopo 12 ore fa ricorso al Tar e vince: il Comune deve sborsare oltre 20mila euro

NovaraToday è in caricamento