menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tecnico-atleta del Team Quisquash 2000 Novara Simone Minicucci

Il tecnico-atleta del Team Quisquash 2000 Novara Simone Minicucci

Pesi, il Team Quisquash 2000 Novara ricomincia... da "sei"

Dopo un anno esatto di stop delle competizioni agonistiche a causa del Covid-19, subito 6 vittorie nelle prove di qualificazione piemontesi dei Campionati Italiani Under 17 e Assoluti di "strappo e slancio"

Dopo un anno di stop agonistico legato alla pandemia da Covid-19, i portacolori del Team Quisquash 2000 Novara sono tornati in pedana negli ultimi due week end per le prove regionali di qualificazione dei Campionati Italiani Under 17 e Assoluti della specialità "strappo e slancio".

Nella palestra CrossFit White Hand di Torino la pattuglia gaudenziana si è spinta al di là delle più rosee aspettive collezionando 6 medaglie d'oro con almeno 5 tesserati seriamente candidati ad un posto alle finali nazionali a cui accederanno gli autori delle migliori 6 prestazioni nazionali per categoria di peso.

Nella competizione riservata agli Under 17 in cui si sono date sportivamente battaglia 5 società piemontesi, il Team Quisquash guidato dal direttore tecnico Andrea Contaldo e dal collaboratore Simone Minicucci ha calato uno strepitoso "en plein" vincendo tutte e quattro le gare disputate con Daria Cambi nella cat 40 kg, Carola Medici tra le 71 kg, Mirco Brandi (+102 kg) e con l'esordiente Matteo Battistella, classe 2004, alla sua prima gara tra i 67 kg. In particolare Cambi, Medici e Brandi si sono resi protagonisti di prestazioni molto buone che dovrebbero aprire loro la strada degli Italiani, in programma a Roma a fine marzo (salvo complicazioni legate alla pandemia).

Tra gli Assoluti, sempre sulla pedana torinese e nelle alzate "strappo e slancio", si sono invece fronteggiati una quarantina di concorrenti in rappresentanza di una decina di società. Per il Quisquash, l'atleta-tecnico Simone Minicucci ha trionfato nella cat. 89 kg. Seconde piazze per Giorgio Punzo (81 kg), Riccardo Comito (cat. 96 kg, dove il "veterano" Luigi Romeo è arrivato terzo). In ambito femminile, successo di Martina Borrini nella 55 kg, argento per Erica Vazzano nella 64 kg e bronzo per Giorgia Romanelli ancora tra le 55 kg. Soprattutto Borrini e Mininucci sperano in un posto alle finali tricolori:

"Dopo un anno davvero complicato per i motivi che tutti conosciamo le nostre squadre hanno risposto benissimo - evidenzia il direttore tecnico del Team Quisquash 2000 Novara Andrea Contaldo - Sapevamo di avere un gruppo solido, ma siamo andati oltre ogni previsione. Tra tanti problemi ci siamo comunque “arrangiati”, allenandoci con un certa continuità a differenza di altre realtà che non sono riuscite a presentarsi alle prime competizioni regionali. L'organizzazione delle gare è stata impeccabile: i bilancieri sono stati igienizzati dopo ogni alzata, tutti i tecnici hanno portato la magnesia da utilizzare per migliorare i grip dei rispettivi atleti. E ciascun concorrente ha fatto riscaldamento in un'area personale, igienizzata con un apposito 'spruzzino'".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte resta in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento