Sport

Piemonte terzo alle Avisiadi

Disputatesi nel milanese, per la provincia di Novara ha partecipato il gozzanese Dennis Cova, recentemente eletto referente provinciale per i gruppi giovani

Sport, condivisione e formazione: è all'insegna di questi valori che si sono svolte a san Donato Milanese, dal 23 al 25 settembre, le Avisiadi ovvero le Olimpiadi riservate ai donatori di sangue di età compresa tra i 18 ed i 35 anni. Per tre giorni, tantissimi ragazzi provenienti da 12 regioni italiane si sono sfidati in gare di bubble football, dodgeball, corsa a tre gambe, torball (gioco sportivo per non vedenti), spartan games, karaoke e quiz di cultura generale.

La regione Piemonte ha messo in campo 12 ragazzi, per la provincia di Novara ha partecipato solo Dennis Cova, consigliere della sezione Avis di Gozzano e referente provinciale per i gruppi giovani.

"Come alle vere Olimpiadi – ci spiega Cova – abbiamo condiviso con i ragazzi delle altre delegazioni pasti, gare, gioie e le delusioni. Le discipline ci sono state rese note solo a manifestazione iniziata! Abbiamo ottenuto buoni risultati nel dodgeball e nel bubble football. Inoltre ho molto apprezzato lo spazio dato alle discipline paraolimpiche. Da questa esperienza mi porto a casa anche un’importante lezione: avere successo ed essere felici non dipendono tanto da ciò che non abbiamo, ma dal buon uso che facciamo di quel che abbiamo".

Questo il podio: Avis Liguria, Avis Marche e Avis Piemonte.

Le prossime Avisiadi si terranno tra 4 anni e saranno organizzate dalla Regione vincitrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piemonte terzo alle Avisiadi

NovaraToday è in caricamento