Sport

Libertas Nuoto Novara: Giorgia Crepaldi sesta in Italia nei 200 rana

Impresa della nuotatrice novarese, che si è anche qualificata agli Europei giovanili in Lituania

Grandissima impresa della nuotatrice novarese Giorgia Crepaldi al Campionato Italiano Assoluto di nuoto in corso a Riccione fino a oggi, sabato 9 marzo.

La portacolori della Libertas Nuoto Novara, dopo aver già conquistato il 7° posto nella finale Junior (Under 18) dei 100 rana, ha fatto ancora meglio nei 200 rana, la sua specialità regina. Qualificata per la finale A con l'ottavo tempo, all'ultimo atto ha fatto ancora meglio scalando due posizioni, arrivando sesta assoluta al traguardo e, grazie ad un ottimo tempo di 2'29''75, si è anche qualificata per i prossimi Campionati Europei Giovanili in programma in Lituania dal 2 al
7 luglio.

Un traguardo che nessun atleta della Libertas Nuoto Novara aveva più raggiunto dai tempi dell'olimpionico Domenico Fioravanti: "Ho centrato un obiettivo per cui ho lavorato duro dallo scorso settembre, insieme al mio allenatore Enrico Ferrero - spiega Giorgia Crepaldi, classe 2007, studentessa al quarto anno del liceo scientifico sportivo Antonelli di Novara -. Il tempo che ho fatto è frutto di una preparazione lunga e programmata. In vasca ho dato il 100% ed è filato tutto liscio. Ho realizzato di avercela fatta solo al traguardo. Ero in una corsia laterale, vedevo molto poco le mie avversarie: tutto sommato meglio così".

"Mi alleno 9 volte alla settimana per due ore a seduta - precisa Giorgia Crepaldi -. Dal lunedì al venerdì, nuoto al mattino dalle 5.30 alle 7.30 prima di andare a scuola o al pomeriggio dalle 15 alle 17. Al sabato sia al mattino sia al pomeriggio. Gareggio in media un week end al mese. I miei prossimi obiettivi? Dal 5 al 7 aprile a Riccione ci saranno i Criteria Nazionali Giovanili dove punto ad una medaglia, a giugno parteciperò al prestigioso Trofeo Internazionale Settecolli a Roma. A luglio sarò in Lituania per gli Europei Giovanili mentre ad agosto gareggerò ai Campionati italiani di categoria, dove difenderò il titolo italiano sui 200 rana".

Molto soddisfatto anche coach Enrico Ferrero, il tecnico della Libertas Nuoto Novara che segue da vicino preparazione ed allenamenti di Giorgia Crepaldi: "Aveva già fatto il minimo per gli Europei giovanili la scorsa estate, ma fuori tempo tempo massimo - ricorda coach Ferrero -. Abbiamo quindi impostato la prima parte della nuova stagione proprio sui due obiettivi che Giorgia ha centrato l'altro giorno a Riccione: la qualificazione alla finale A dei 200 rana e quella ai prossimi Europei. Giorgia ha nuotato quasi un secondo sotto il minimo necessario per accedere alla rassegna continentale. Ripetendo lo stesso 'crono' in Lituania, avrebbe alte probabilità di accedere alla finalissima ed essere tra le prime otto in Europa. La prestazione di Riccione ha confermato la forza dell'atleta, che ha rispettato al meglio il piano gara, e la bontà della programmazione svolta senza intoppi".

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertas Nuoto Novara: Giorgia Crepaldi sesta in Italia nei 200 rana
NovaraToday è in caricamento