Igor Volley: azzurre sconfitte in casa, vince Monza 1-3

Grande prestazione in battuta delle ospiti (10 ace in quattro set) e troppi errori commessi dalle azzurre nei momenti decisivi

Igor in campo per la prima volta con il sestetto "tipo"

Cade tra le mura amiche la Igor Volley di Massimo Barbolini, superata per 1-3 da Monza al termine di un match segnato dalla grande prestazione in battuta delle ospiti (10 ace in quattro set) e dai troppi errori commessi dalle azzurre nei momenti decisivi: sia nel primo sia nel quarto parziale, le azzurre non hanno concretizzato un buon vantaggio (21-19 nel primo parziale, 19-17 nel quarto).

Igor in campo per la prima volta con il sestetto "tipo", con Brakocevic Canzian opposta a Hancock, Chirichella e Veljkovic centrali, Courtney e Vasileva schiacciatrici e Sansonna libero; Monza con Ortolani in diagonale a Isabella Di Iulio, Heyrman e Danesi al centro, Meijners e Orthmann in banda e Parrocchiale libero.

Parte bene Novara, che va subito 7-5 con Courtney e allunga fino al 13-7 messo a segno da Veljkovic in primo tempo, mentre Dagioni ferma due volte il gioco. Le ospiti ricuciono lo strappo sul turno in battuta di Orthmann, arrivando addirittura al sorpasso sul 13-14 siglato da un errore di Vasileva. Le squadre procedono punto a punto, Novara fa un nuovo break con Courtney dopo una gran difesa di Sansonna (21-19) ma poi è Monza che pesca il “jolly” con l’ingresso in battuta di Squarcini, che propizia il 22-25 firmato da Orthmann.

Novara alza il ritmo e riparte fortissimo, con il muro di Chirichella che vale già l’8-1, mentre le ospiti recuperano fino all’11-11 con tre ace di Meijners. Nuovo punto a punto, Brakocevic Canzian e Veljkovic lanciano le azzurre (21-18) e l’opposto azzurro arriva al set ball con la diagonale del 24-20. Orthmann non si arrende (ace, 24-22) ma Chirichella chiude in primo tempo: 25-22.

Monza riparte al massimo e fa subito 0-5 con Ortolani, Barbolini ferma il gioco ma non spezza l’inerzia con Brakocevic Canzian (diagonale, 7-12) che prova a scuotere le sue, mentre Meijners “doppia” la Igor sul 7-14. Barbolini rivoluziona il sestetto invano, Chiara Di Iulio fa 11-20, Courtney con due maniout prova a prolungare il set (16-23) ma un attacco sull’astina di Mlakar vale il 16-25.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel sestetto azzurro c’è Chiara Di Iulio, Vasileva va a segno a muro (3-1) mentre le ospiti prima sorpassano 4-5 e poi subiscono il nuovo break di Vasileva sul 10-8; Chiara Di Iulio tiene le distanze a muro (14-12), Heyrman recupera (14-14), ancora Veljkovic trova l’ace del 19-17. E’ l’ultimo acuto novarese, Squarcini entra e firma due ace che lanciano le ospiti sul 21-24, un’invasione azzurra chiude il match sul 21-25.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento