Libertas Nuoto Novara: 6 "ondine" debuttano agli Italiani di "sincro"

Il battesimo tricolore si è svolto dal 22 al 24 maggio a Civitavecchia in occasione della diciannovesima edizione dei campionati Italiani Propaganda per le categorie Esordienti A,B e Giovanissime

Debutto assoluto ai campionati italiani di nuoto sincronizzato per sei giovanissime "ondine" della Libertas Nuoto Novara.

Il battesimo tricolore si è svolto dal 22 al 24 maggio a Civitavecchia in occasione della diciannovesima edizione dei campionati Italiani Propaganda per le categorie Esordienti A,B e Giovanissime, nell'ambito del progetto "Tutti in piscina".

La Libertas ha schierato le sue atlete più giovani della categoria Giovanissime: Arianna Bagnasco e Helena Bagnati (2007) sono state impegnate  nell’esercizio "in duo" così come Ilaria Cavallini e Sara Tafa (2006). Queste quattro sincronette, insieme alle altre compagne Camilla Tartaro (2008) e Sofia De Angelis (2006) hanno poi preso parte alla prova a squadre.

Un esordio davvero impegnativo considerato che, esclusa Cavallini al  terzo anno di attività, tutte le altre "ondine" hanno iniziato ad allenarsi solamente nove mesi fa. Reduci dagli ottimi risultati delle prove regionali di esercizi tecnici che le hanno viste primeggiare nella loro categoria, le Giovanissime della Libertas stavolta si sono potute confrontare con rivali di alto livello, con molti più anni di intensi allenamenti alle spalle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nonostante il 'gap' di esperienza le 'nostre' ragazze hanno dato buona prova di sé e cominciato a farsi conoscere in campo nazionale - hanno commentato le allenatrici della Libertas Nuoto Novara Francesca Torri e Alessandra Laricchia -. C'è ancora da lavorare molto, perché nonostante il primato regionale l'ambito nazionale richiede molto di più ma siamo su una buona strada. Questa manifestazione è stata una nuova significativa esperienza da far vivere alle nostre atlete, che per la prima volta gareggiavano con esercizi liberi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verbania, pestano selvaggiamente due commercianti che li hanno rimproverati: arrestati tre giovani

  • Auto si ribalta sui binari ad un passaggio a livello nel novarese: sfiorato l'incidente ferroviario

  • Coronavirus, arriva il 12 luglio a Novara il laboratorio mobile per i test sierologici

  • Novara, i carabinieri fanno irruzione in un appartamento e trovano decine di oggetti rubati

  • Scontro tra un camion e un treno merci sui binari della Domodossola-Novara

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana dell'11 e 12 luglio

Torna su
NovaraToday è in caricamento