Oleggio Magic Basket: coach Passera lontano dalla squadra per precauzione

La decisione vista la situazione coronavirus

L’Oleggio Magic Basket comunica che a partire da oggi, giovedì 12 novembre, coach Franco Passera sarà lontano dalla palestra e quindi dai suoi Squali per un po’.

Una scelta presa di comune accordo con il tecnico biancorosso a scopo precauzionale e scaturita dall’aggravarsi della situazione di emergenza sanitaria proprio in queste ultime settimane. La società da sempre, e lo ha ribadito in modo ancora più netto in questi mesi di pandemia causata dal Covid-19, pone al primo posto la salute delle persone che appartengono alla famiglia biancorossa: il basket, per il quale l’amore e la passione sono ben visibili, occupa il secondo gradino. La tutela di coach Passera, in un momento in cui è altamente consigliato di muoversi il meno possibile e limitare allo stretto necessario i contatti interpersonali, anche in considerazione di eventuali fragilità, diventa così più importante di allenamenti, partite e campionati.

Una sospensione, ci tiene a precisare la società, che rimane momentanea: il tecnico sarà pronto a tornare in panchina non appena la situazione sanitaria tornerà a essere più rassicurante. Nel frattempo
il coach, nell’attesa di tornare con il suo solito entusiasmo in palestra, a distanza sarà al fianco di Filippo Pastorello, che assume ora il ruolo di capo allenatore. Le parole del presidente Mauro Giani: «Alcune volte si è costretti a prendere decisioni che non avresti mai pensato di dover prendere, ma il periodo che stiamo vivendo ha una eccezionalità tale da condizionare pensieri e azioni che a loro volta diventano eccezionali. Con Franco è solo un arrivederci esclusivamente sul campo, nella speranza che si torni presto ad una tanto desiderata normalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Coronavirus, ancora 7 decessi negli ospedali di Novara e Borgomanero

Torna su
NovaraToday è in caricamento