menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Oleggio Magic Basket: gli Squali non riescono a "violare" il fortino della Gessi

Nella 19esima giornata di campionato, la squadra di coach Passera si arrende in casa della Gessi Valsesia 94-83

Nella 19esima giornata di campionato, quarta di ritorno, l’Oleggio Magic Basket si arrende in casa della Gessi Valsesia 94-83, consegnando anche al ritorno il derby agli avversari.

Gessi in campo con Savoldelli, Mercante, Gatti, Caversazio e Lenti; Mamy con Dri, Hidalgo, Testa, Gallazzi e Petrosino.

E’ Petrosino a rompere la corsa immediata dei padroni di casa (8-2); gli Squali impiegano qualche minuto per entrare in ritmo, Mercante e Lenti in lunetta ne approfittano (17-6), ma Testa si fa sentire con un parziale di 0-5 e Hidalgo lo segue (17-13), Cozzoli e Mercante provano a tenere le distanze, ma è Resca che infila dieci punti in pochi minuti ad arrivare al -2 (25-23).

Nel secondo quarto, con tre falli Hidalgo è "costretto" a riposare; Cozzoli allunga al 23-30, Petrosino dalla lunetta non sbaglia e Gallazzi prima dall’arco e poi dal pitturato accorcia (34-30), anche se i padroni di casa con Gatti non si fanno trovare impreparati (37-30). La Gessi non sbaglia (41-35), ma Hildago, Gallazzi e Dri impattano sul 41 pari a poco più di due minuti dall’intervallo e Resca da tre mette testa avanti (41-44). Gli Squali hanno possibilità di andare ancora più in là ma il tiro non entra e Lenti “di corsa” si prende due tiri (44-43).

Colombo è il primo a centrare il ferro (43-46), ma Caversazio e Lenti accorciano e Mercante riporta i suoi avanti (50-48); Gallazzi e Resca riescono a mantenere l’equilibrio per un po’ (56-52), Lenti attacca bene (61-54), Testa e Resca riportano i compagni ancora a un solo possesso di distanza (63-60) e ancora Testa scaglia il “suo” tiro da tre (67-63).

Nell’ultimo quarto sono Petrosino e Gallazzi a tenere viva la squadra (74-70), capitan Dri accende i tifosi (74-72), ma la Gessi piazza un parziale di 9-0 che "spezza" un po’ le gambe agli Squali (83-72), che però non si arrendono: Petrosino fa il possibile per togliere la seconda cifra di vantaggio (85-76), ma lui e compagni non riescono a dare la svolta, i padroni di casa vanno a canestro senza tanta fatica (76-90). Resca sfida la difesa e arriva al ferro (90-78), Hidalgo e Testa in lunetta stanno lì (90-81), Lenti e Gallazzi a duello, ma è Savoldelli a decretare il +11: 94-83.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini, in Piemonte da oggi sarà possibile accedere al proprio "percorso vaccinale"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento