Il Rallycross Challenge Europe torna a Maggiora

Prima tappa al Pragiarolo assieme al Campionato Italiano. Gli iscritti sono oltre settanta in rappresentanza di undici nazioni europee

Sabato 30 aprile e domenica 1° maggio all’autodromo Pragiarolo di Maggiora torna in scena il grande rallycross con la gara di apertura del Rallycross Challenge Europe, unico appuntamento internazionale di rallycross in Italia che sarà valido anche per il Campionato Italiano e per il trofeo Fia Central European Zone.

Main sponsor dell’evento è l’impresa Valloggia Scavi di Borgomanero, che ormai da anni si occupa della manutenzione dell’autodromo Pragiarolo e che per il secondo anno metterà in palio l’ambito trofeo.

Gli iscritti sono oltre settanta in rappresentanza di undici nazioni europee, offrendo una panoramica molto variegata ed equilibrata nelle diverse categorie in gara.

La classe regina del rallycross è senza dubbio la supercars, con vetture che sfiorano i 600 cavalli di potenza, capaci di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 2''. Il belga Jos Jansen su Ford Focus, l’austriaco Max Pucher su Ford Fiesta e l’inglese Mark Flaherty su Ford Focus sono accreditati per una posizione di alta classifica ma dovranno guardarsi dai nuovi arrivati con l’ungherese Csucsu su Ford Focus, il giovane estone Mart Tikkerbar su Ford Fiesta o la tedesca Mandie August su Audi s3. Sicuri protagonisti tra gli italiani saranno Christian Giarolo, già vincitore del primo round del campionato tricolore, il campione del ghiaccio Ivan Carmellino, Natale Casalboni ed il campione 2015 altoatesino Werner Gürschler. 

In super1600 ci saranno i cechi Josef Susta su una nuovissima Skoda Fabia e Vaclav Veverka su Peugeot 208 ed il tedesco Sven Seeliger, campione nel 2014, opporsi alla truppa tricolore guidata dal cusiano Mirko Zanni, al volante della Renault Clio mk4 preparata dalla Tedak Racing, in cerca del setup migliore in vista della partecipazione all’Euro RX, e da Stefano Cerri, vincitore della gara di Pasquetta.

La supertouring è una categoria che raccoglie vetture principalmente a trazione posteriore, derivate dalla produzione o costruite appositamente per le gare di rallycross. Suddivisa in due sottoclassi, a seconda della cilindrata del motore, vede favorito il ceco campione in carica Roman Castoral su Opel Astra nella 2000-, ed il belga Jos Sterkens su Volvo C30, salito di categoria ed ora in gara nelle 2000+.

A contorno dell’evento saranno presenti anche i kart cross: è sempre difficile fare pronostici in questa categoria, anche se i risultati di Pasquetta vedono il vincitore Marcello Gallo, Simone Firenze apparso in netta crescita, Gabriele Zoppetti, i fratelli Giacomotti ed il quattordicenne vigezzino Gabriel Di Pietro, giusto per citarne alcuni, tra coloro in lotta per le posizioni migliori.

Le vetture scenderanno in pista da sabato 10 alle ore 13 per le  prove libere, mentre alle 16 si svolgerà la prima heat; il programma proseguirà la domenica con il warm up dalle 8,30, seguito da tre heat prima di concludersi con le semifinali alle 15,45 e le finali a seguire. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco "vola" con l'auto sopra una rotonda e finisce in un'aiuola davanti alla caserma dei carabinieri

  • Operazione interforze in stazione: chiuso un bar dopo il tentato omicidio, controllate 125 persone

  • Le Frecce Tricolori su Novara: il decollo da Cameri della pattuglia acrobatica

  • Presa la "banda del buco", specializzata in svaligiare banche: aveva la base a Novara

  • Cosa fare in città: tutti gli appuntamenti del fine settimana del 12 e 13 ottobre

  • Incidente a Mandello, perde il controllo del suv e si incastra in un canale

Torna su
NovaraToday è in caricamento