Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Nelle acque del Lago Maggiore con un solo respiro: il tentativo di record di apnea lineare

Barbara Arinci e Emiliano Scaburri percorreranno oltre 100 metri a due metri di profondità nelle acque di Belgirate

Nel silenzio del lago, a due metri di profondità, per battere il record italiano con un solo respiro. Sarà questa la grande sfida di due atleti del Team NovarApnea del Primo Club Lacustre Sommozzatori di Novara, che domenica 8 agosto tenteranno il record italiano di apnea lineare nella splendida cornice di Belgirate, sul Lago Maggiore.

Emiliano Scaburri e Barbara Arinci si immergeranno nel lago per percorrere con le pinne oltre 100 metri in apnea lineare, seguendo una cima posta a due metri di profondità. La sfida sarà di battere i due attuali primati italiani: Emiliano Scaburri tenterà superare il suo precedente record di 118,96 metri, mentre Barbara Arinci dovrà superare la distanza di 118 metri percorsa da Livia Bregonzio nel 2018.

Una sfida per niente semplice, dato che le condizioni del lago sono molto differenti da quelle di una piscina: la temperatura, la scarsa visibilità e la corrente possono rendere complicato affrontare un prova simile.

L’evento si svolgerà sul lungolago di Belgirate e sarà accessibile gratuitamente al pubblico, che dalla riva potrà assistere ai preparativi e alla sfida. La manifestazione è organizzata dal Club Subacqueo Sciatt di Belgirate, in collaborazione con il Primo Club Lacustre Sommozzatori, con il patrocinio del Comune di Belgirate.

Locandina record apnea lineare Belgirate-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle acque del Lago Maggiore con un solo respiro: il tentativo di record di apnea lineare

NovaraToday è in caricamento