Verbano Cusio Ossola

Coronavirus, l'ex Distretto sanitario ospiti le vaccinazioni: l'appello dei sindaci vigezzini

Secondo i primi cittadini, nella struttua di Santa Maria Maggiore esistono tutte le caratteristiche idonee per somministrare i vaccini

Foto di repertorio

E' un appello firmato da tutti i sindaci della Valle Vigezzo quello inviato all'ufficio della dott.ssa Chiara Serpieri, direttore generale dell'Asl del Verbano-Cusio-Ossola. La richiesta è di destinare la struttura dell'ex Distretto socio-sanitario dell'Asl di Santa Maria Maggiore a sede per le vaccinazioni dell'intera popolazione vigezzina.

Nella lettera i primi cittadini segnalano che "In tale struttura, a seguito della destinazione disposta dall'allora Fondazione Gennari, affinchè venisse utilizzata per scopi socio-sanitari, esistono tutte le caratteristiche idonee per poter consentire ai cittadini di aver somministrato il vaccino con limitatissimi spostamenti dalle loro residenze, evitando pericolosi contatti e, a tal proposito, risulterebbe ideale per le numerose persone anziane residenti nel territorio della Valle Vigezzo".

"Nello stesso immobile inoltre - prosegue l'appello dei sindaci vigezzini - già svolgono i loro servizi ambulatoriali diversi medici di medicina generale, ai quali dovrebbe essere deputato il compito della somministrazione stessa".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'ex Distretto sanitario ospiti le vaccinazioni: l'appello dei sindaci vigezzini

NovaraToday è in caricamento