Verbano Cusio OssolaToday

Incidente sul Monte Rosa a Macugnaga: alpinista salvato dal soccorso alpino

L'uomo si era infortunato a 150 metri dalla cima della Torre di Castelfranco

Foto di archivio

Incidente ieri, martedì 30 luglio, sul Monte Rosa. Un alpinista si è infortunato a 150 metri dalla cima della Torre di Castelfranco, a 3600 metri, nel comune di Macugnaga.

Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino civile e della guardia di finanza di Alagna Valsesia, con l'eliambulanza del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il recupero dell'alpinista ferito è stato complicato a causa delle condizioni meteorologiche non ottimali. I due tecnici del soccorso alpino sono stati verricellati sulla cima e si sono calati fino a raggiungere la cordata bloccata. Fortunatamente una schiarita ha consentito di prelevare l’infortunato, il suo compagno di cordata e i tecnici intervenuti. Per l'alpinista solo ferite lievi e tanto spavento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

  • Elezioni comunali a Stresa, eletto il nuovo sindaco: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento