rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Arona

Ad Arona il ricordo delle vittime innocenti di mafia

Quest'anno la scelta di Libera di "uscire" da Novara e valorizzare la città sul lago

Si terrà domenica 24 marzo alle 16 in piazza San Graziano ad Arona la celebrazione a livello provinciale della XXIX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. "Siamo particolarmente entusiasti di portare nel nord della provincia un momento per noi così importante, - spiegano Sarah Verzì e Ryan Coretta, referenti provinciali di Libera - a Novara il Comune, le istituzioni e la cittadinanza hanno sempre risposto positivamente e di questo siamo molto grati. Quest’anno abbiamo scelto di uscire dal capoluogo per valorizzare la nostra presenza ad Arona, dove da diversi anni esiste un presidio cittadino dedicato a Cristina Mazzotti".

Anche in questo caso il binomio fondamentale è quello tra memoria e impegno, come sottolineato da Francesco Divisoli, referente del presidio cittadino di Arona: "Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è simbolo di vitalità, quella di un impegno quotidiano finalizzato alla liberazione del nostro Paese dalle mafie. Cristina e le altre vittime innocenti sono il monito che ci spinge ad assumerci una responsabilità e a fare la nostra parte per costruire un’alternativa vincente al modello mafioso". Da questo nasce l’idea di presidio: "Una comunità di persone inclusiva e determinata a migliorare il contesto di appartenenza", conclude Divisoli.

L’obiettivo è costruire una rete sempre più solida, a partire dalla collaborazione di associazioni e altre realtà del territorio già in atto per la realizzazione della celebrazione: un primo passo per la realizzazione di un contesto inospitale per mafie e corruzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Arona il ricordo delle vittime innocenti di mafia

NovaraToday è in caricamento