Novara, ricomincia la scuola: cosa cambierà sugli autobus scolastici

Mascherine, orari scaglionati, abbonamenti prolungati e monitoraggio della situazione

Un autobus snodato da 18 metri

La scuola sta per cominciare: dal 14 settembre gli studenti novaresi torneranno sui banchi dopo oltre 6 mesi.

Molti di loro, soprattutto chi frequenta le superiori, per andare a scuola userà l'autobus. Ma come si è organizzato il trasporto pubblico a Novara? 

Più autobus e orari differenziati

"Abbiamo fatto una riunione con i dirigenti delle scuole superiori per comprendere quali fossero le esigenze degli istituti - spiega il presidente di Sun Gaetanino D'Aurea - Sono stati tutti molto virtuosi, prevedendo orari scaglionati e didattica a distanza proprio in considerazione dei problemi che sarebbero potuti sorgere nel trasporto". "Per ora le scuole inizieranno con orari provvisori, anche in considerazione del fatto che non hanno tutto l'organico - prosegue D'Aurea - Noi come Sun invece ci siamo organizzati con l'acquisto di 3 mezzi snodati da 18 metri, che si aggiungono agli altri 6 che fanno già parte della flotta, per poter garantire la capienza".

Nessun rischio di sovraffollamento

"Le linee guida parlano di una capienza intorno all'80% - spiega - che varia molto in base ai tempi di percorrenza. Noi ci occupiamo di corse urbane, con molte fermate ravvicinate con l'apertura delle porte, che permette un ricambio frequente dell'aria, a differenza ad esempio dei mezzi a lunga percorrenza. Bisogna tenere conto che la capienza del 100% non si raggiungeva mai nemmeno prima dell'emergenza, perchè con gli zaini era impossibile, ma prevediamo comunque un calo dell'utenza: tra smart working, didattica a distanza e orari differenziati non credo ci sia il rischio di carichi eccessivi. In ogni caso la situazione è costantemente monitorata e siamo pronti a intervenire sulle linee che dovessero presentare problematiche". A bordo degli autobus sarà ovviamente obbligatoria la mascherina: l'entrata sarà possibile solo dalla porta anteriore, mentre i mezzi saranno sanificati periodicamente con macchine ad ozono. 

Abbonamenti prolungati con il voucher

Non è previsto un aumento del costo di biglietti e abbonamenti, ma le famiglie novaresi potranno usufruire di un voucher per recuperare i tre mesi di lockdown in cui gli abbonamenti non sono stati utilizzati. "Sul sito è già disponibile la modulistica (scaricabile a questo link) - conclude D'Aurea - in questo modo ad esempio un abbonamento 9 mesi giovani, che costa 150 euro, scenderà di circa un terzo, consentendo un grande risparmio alle famiglie". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Novara, rissa sull'Allea, giovane si scaglia contro un carabiniere: arrestato

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, in Piemonte nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nelle scuole

  • Incidente a Mortara, si ribalta con l'auto in un fosso: muore una 33enne di Romentino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento