rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Attualità

Carnevale di Novara: un'edizione all'insegna delle novità ma nel rispetto delle tradizione

Tra le novità la nuova location di piazza Martiri e il villaggio Biscottinopoli

Arriva a Novara il tradizionale appuntamento con il Carnevale. Questa del 2024 sarà un'edizione all'insegna delle novità ma nel rispetto delle tradizione.

La giornata centrale si svolgerà domenica 11 febbraio, giorno della sfilata per le vie del centro, della consegna delle chiavi della Città da parte del sindaco a Re Biscottino e alla Regina Cuneta, di una grande festa in piazza e con anche stand e bancarelle.

Due le novità principali per questa edizione 2024: il cambio di location principale che quest'anno sarà piazza Martiri, vero centro della festa, e Biscottinopoli, un villagio del carnevale dedicato ai più piccoli.

"Un Carnevale speciale quello di quest'anno, con tante novità, come sempre con l'obiettivo di coinvolgere bambini, famiglie e cittadini - spiega l'assessore alla cultura Luca Piantanida -. Innanzitutto la giornata centrale si svolgerà domenica 11 febbraio in piazza Martiri, dove saranno allestiti un palco sui cui saliranno le maschere provenienti da tutta Italia, insieme a Re Biscottino e alla Regina Cuneta, ma soprattutto dove sorgerà Biscottinopoli, un vero e proprio villaggio con giostre, gonfiabili e animazioni dedicate ai bambini e non solo".

"Il Carnevale di Novara quest’anno cambia volto, - racconta il sindaco di Novara Alessandro Canelli - cambia location e si arricchisce di tanti eventi e iniziative che valorizzeranno ulteriormente questo momento di festa. Una festa per i bambini, ma non solo: un momento importante per ricordare le nostre tradizioni, riviverle e tramandarle, fissandole nella memoria dei nostri giovani. Insomma, Re Biscottino e la sua corte, per questa edizione, prepareranno qualcosa di molto particolare, ma soprattutto festeggeranno in una zona diversa da quella tradizionale degli ultimi anni: sarà infatti piazza Martiri ad ospitare la giornata centrale del Carnevale con il solito corteo, con tantissime maschere che si susseguiranno sul palco e che affiancheranno Re Biscottino e la Regina Cuneta, con stand, bancarelle, e una festa davvero da non perdere. Un ringraziamento particolare va agli organizzatori che nella nostra città non lavorano soltanto nel periodo pre carnascialesco, ma tutto l’anno, con una presenza costante sul territorio, nelle scuole, nelle case di riposo e che hanno saputo negli anni portare la nostra maschera ben fuori dai confini tradizionali. Ormai, Re Biscottino e la sua corte sono conosciuti in tutta Italia. L’invito è quello di partecipare con lo stesso entusiasmo ed emozioni che hanno caratterizzato nelle scorse edizioni questo grande e importante evento della nostra città".

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale di Novara: un'edizione all'insegna delle novità ma nel rispetto delle tradizione

NovaraToday è in caricamento