Domenica, 25 Luglio 2021
Attualità

Coronavirus, dal 10 marzo vaccini anche per i lavoratori della scuola non residenti in Piemonte

Intanto sono oltre 400mila i piemontesi cui è già stata somministrato il vaccino, di questi quasi 140mila hanno ricevuto anche la seconda dose

Foto di repertorio

Prosegue la campagna vaccinale anti covid in Piemonte, dove a partire dal marzo anche il personale docente e non docente non residente nella nostra regione, che non dispone di un medico di famiglia sul territorio, potrà aderire alla campagna vaccinale tramite il portale www.ilpiemontetivaccina.it.

A darne notizia è la Regione in una nota stampa, in cui si precisa che nella giornata di ieri, martedì 2 marzo, sono state distribuite altre 53.820 dosi di vaccino Pfizer, mentre la distribuzione delle 20.300 dosi di vaccino Moderna si è conclusa nella serata di lunedì 1° marzo.

Intanto, sono 9.688, tra cui 5.875 ultra 80enni, le persone che ieri, martedì 2 marzo, hanno ricevuto il vaccino contro il Covid. A 703 è stata somministrata la seconda dose. Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto, all’inoculazione di 414.854 dosi (delle quali 139.627 come seconda), corrispondenti all'80,9% delle 512.650 finora disponibili per il Piemonte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dal 10 marzo vaccini anche per i lavoratori della scuola non residenti in Piemonte

NovaraToday è in caricamento