Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Coronavirus, prorogato al 31 ottobre l'accesso diretto nei centri vaccinali

Lo ha deciso la Regione. Intanto, sono 18.326 i piemontesi vaccinati nella giornata di martedì 28 settembre. Il punto sulla campagna vaccinale regionale

Prosegue la campagna di vaccinazione anti covid in Piemonte, dove la Regione ha deciso di prorogare ulteriormente l’accesso diretto, senza prenotazione, nei centri vaccinali del territorio per tutte le fasce d'età fino al 31 ottobre. Ad oggi hanno usufruito di questa possibilità in Piemonte quasi 200mila persone.

Intanto, sono 18.326 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid nella giornata di ieri, martedì 28 settembre. A 9.244 è stata somministrata la seconda dose, mentrte 2.115 immunodepressi hanno ricevuto la terza dose.

Al via da lunedì la terza dose per over 80 e case di riposo

Tra i vaccinati di ieri, in particolare, sono 1.894 i giovani tra i 12 e i 15 anni, 4.235 i cittadini tra i 16 e i 29 anni, 2.751 i 30enni, 2.696 i 40enni, 2.153 i 50enni, 805 i 60enni, 388 i 70enni, 2.237 gli estremamente vulnerabili e 252 gli over 80.

Dall’inizio della campagna vaccinale in Piemonte sono state somministrate 5 milioni e 963.791 dosi, di cui 2 milioni e 749.374 come seconde e 14.846 come terze, corrispondenti all’88,2% di quelle (6.759.180) finora disponibili in Piemonte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, prorogato al 31 ottobre l'accesso diretto nei centri vaccinali

NovaraToday è in caricamento