Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Novara, dopo la maxi rissa bar e locali del centro chiusi all'una

Il sindaco firmerà in giornata l'ordinanza, ma i gestori non sono d'accordo

Locali del centro storico chiusi entro l'una nel fine settimana.

Il sindaco Alessandro Canelli ha annunciato ieri che firmerà in giornata una nuova ordinanza per ridurre gli orari di apertura dei locali del centro nelle sere della movida. Il provvedimento arriva dopo la maxi rissa di sabato sera in piazza Martiri, quando alcuni gruppi di ragazzi si sono picchiati sotto i portici. La rissa, ripresa e filmata da numerosi passanti, si è conclusa con l'arrivo della polizia: nel frattempo però, oltre a pugni e schiaffi, erano volati anche tavolini, sedie e bicchieri. Nessuno è rimasto ferito, ma la questura sta indagando per risalire ai responsabili.

Lunedì si è riunito il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica e ha comunicato che sarà intensificata l'attività di controllo da parte delle forze dell'ordine, con il concorso della polizia locale, "con la predisposizione di un efficace dispositivo di sicurezza, sia preventivo che repressivo, nel centro storico, allo scopo di garantire condizioni di piena fruibilità degli spazi urbani destinati il fine settimana ad accogliere, nelle ore serali, la moltitudine dei partecipanti alla 'movida'". Canelli martedì ha invece annunciato la chiusura anticipata dei locali per "agevolare l’attività di controllo e vigilanza delle forze dell’ordine" ha spiegato. 

Di tutt'altro parere la Fipe, la federazione che rappresenta le attività di somministrazione di alimenti e bevande del territorio, che aveva già precisato che i locali sono le vittime, non i responsabili e che questo provvedimento non servirà a niente in termini di ordine pubblico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, dopo la maxi rissa bar e locali del centro chiusi all'una

NovaraToday è in caricamento