rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Novara, trovata la soluzione per i parcheggi dei dipendenti dell'ospedale

Dal 1° maggio potranno usufruire di tariffe calmierate in area B. Introdotta anche una nuova tariffa forfettaria per i turnisti  

È stata trovata una soluzione alla questione "parcheggi dell'ospedale". Dal 1° maggio i dipendenti del Maggiore potranno posteggiare in Area B a tariffe calmierate ed è stata introdotta una nuova tariffa forfettaria giornaliera per i lavoratori turnisti.

Infatti, dopo la richiesta, da parte dei dipendenti e dei sindacati dell’Azienda ospedaliera Maggiore della Carità di Novara, relativa alla necessità di parcheggi, specialmente per i turnisti, l'amministrazione comunale, nella persona del sindaco Alessandro Canelli e dell'assessore alla Mobilità Raffaele Lanzo, si è mossa trovando una soluzione che potesse soddisfare le esigenze.

La questione era sorta alla fine di febbraio, dopo che la direzione generale dell'ospedale aveva mandato una comunicazione, a tutti i dipendenti del Maggiore, informandoli che dal 2 aprile nessuno avrebbe più potuto posteggiare dentro la struttura per ragioni di sicurezza e di norme antincendio.

"Grazie alle varie interlocuzioni intercorse – spiega il sindaco di Novara Alessandro Canelli – la società con Nord Ovest Parcheggi ha accolto le proposte che avevamo condiviso con i sindacati. Pensiamo di esserci mossi con velocità ed efficacemente, accogliendo e appoggiando le richieste e le ragioni oggettive dei dipendenti, specie dei turnisti, dell’Ospedale Maggiore, e raggiungendo così un risultato positivo. Ringraziamo le sigle sindacali che hanno collaborato e ovviamente Nord Ovest Parcheggi per aver accolto e compreso le necessità di coloro che, per questioni di lavoro, sarebbero stati costretti, la sera o la notte, a percorrere certe distanze per recuperare il proprio mezzo".

Dal 1° maggio sarà quindi attivo un abbonamento dedicato ai dipendenti ospedalieri, al costo mensile di 26 euro, come per altri lavoratori del centro, permetterà a chi ne farà richiesta di parcheggiare nelle aree B della città, San Quintino, Gatti, Gorla Manzoni, Fast Park Marconi, via Brera, stalli Allea San Luca, area che sarà riservata in via esclusiva alla sosta dei dipendenti ospedalieri. Inoltre, Nord Ovest Parcheggi ha accolto la richiesta di introduzione di una nuova tariffa forfettaria giornaliera per i lavoratori turnisti, attivabile solo con l’applicazione Bmove, di 2,50 euro utilizzabile nelle aree B previste.

"Nel momento in cui siamo stati interpellati, come amministrazione, per occuparci delle richieste provenienti dai dipendenti dell’ospedale – continua l’assessore alla Mobilità Raffaele Lanzo – ci siamo subito attivati per fare da tramite con Nord Ovest Parcheggi. La società ha accolto le proposte che avevamo concordato e condiviso con sindacati e dipendenti, in un’ottica anche più ampia di integrazione e razionalizzazione del sistema parcheggi cittadino".

A partire dal 1° maggio i dipendenti dell’Ospedale potranno usufruire delle tariffe stabilite. Per farlo, potranno rivolgersi agli sportelli dell’ufficio Musa, presentando opportuna documentazione che attesti l’assunzione presso l’ospedale. Le tariffe saranno associabili ad una sola targa.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, trovata la soluzione per i parcheggi dei dipendenti dell'ospedale

NovaraToday è in caricamento