Attualità

Niente più mascherine all'aperto: dove e quando rimane l'obbligo di indossarle

Le regole sulle mascherine a partire dal 28 giugno

Niente più mascherine all'aperto in zona bianca.

Da oggi, lunedì 28 giugno, decade l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione per le vie aeree in luoghi aperti. In base ai dati delle ultime settimane, che vedono tutte le regioni italiane in zona bianca, il Cts ha deciso per l'abolizione dell'obbligo. "Sulla base di questi dati il Cts ritiene che nell’attuale scenario epidemiologico a partire dal 28 giugno, con tutte le regioni in zona bianca, ci siano le condizioni nelle cosiddette zone bianche per superare l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine all’aperto, salvo i contesti in cui si creino le condizioni per un assembramento" scrive il comitato tecnico scientifico.

Green pass per i viaggi: come richiedere la certificazione verde

Quando rimane l'obbligo di mascherina: le regole

Sebbene non si dovrà più indossare in spazi aperti, rimane l'obbligo di avere con sè la mascherina. Ci sono però casi in cui bisognerà indossarla, come in situazioni a rischio di assembramenti, ad esempio, in mercati, fiere, in casi di file. 

L'obbligo rimane anche a bordo dei mezzi pubblici, negli ospedali, nelle aziende, in rispetto dei protocolli stabiliti, in bar e ristoranti, quando non si è seduti al tavolo a mangiare, e in musei, cinema e teatri. La mascherina andrà indossata anche nei negozi e nei centri commerciali, mentre per cinema e teatri all'aperto solo in caso di rischio assembramenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente più mascherine all'aperto: dove e quando rimane l'obbligo di indossarle

NovaraToday è in caricamento