rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Qualità della vita: Novara al 32° posto in Italia secondo il Sole 24 Ore

La provincia novarese guadana 10 posizioni nella classifica annuale eleborata dal quotidiano. Posizione stabile, invece, per Verbania che resta ferma al 50° posto

Novara è la 32esima provincia più vivibile d'Italia. A dirlo è l'annuale classifica del Sole 24 Ore, che da oltre 20 anni misura la qualità di vita delle province italiane. (Così la scorsa edizione)

Il novarese si piazza quindi nella prima parte della classifica, alla posizione numero 32 su 107, guadagnando 10 posizioni rispetto all'edizione precedente della classifica. Posizione stabile, invece, per Verbania, che resta ferma a metà classifica, in posizione numero 50. Recupera posizioni e sorpassa il Vco la provincia di Vercelli, che si piazza alla 48esima posizione; perde 2 posizioni, e scivola al 59esimo posto, infine, la provincia di Biella.

La classifica del Sole 24 Ore

La 32esima indagine del Sole 24 Ore sul benessere nelle province italiane scatta una fotografia del Paese attraverso 90 indicatori statistici su base provinciale divisi in sei ambiti: ricchezza e consumi, affari e lavoro, demografia società e salute, ambiente e servizi, cultura e tempo libero. Tra questi, ci sono 28 parametri aggiornati al 2021 (alcuni addirittura a settembre-ottobre scorso) e una decina di "indici sintetici" (cioè che a loro volta aggregano più parametri): quest’anno la storica indagine del Sole 24 Ore consente di focalizzare in particolare come sta andando la ripresa post pandemia - grazie ad un’analisi fatta su 20 dei 90 indicatori, per i quali è stata anche considerata la variazione rispetto all’anno precedente - e quali sono i divari territoriali, di genere e generazionali che ancora persistono, analizzati attraverso gli indici della qualità della vita di bambini, giovani e anziani, che premiano le province con il miglior contesto di vita per fasce di età, e l’indice della qualità della vita delle donne, presentato oggi per la prima volta, che misura la geografia dei divari di genere.

La classifica generale premia Trieste, al primo posto, già salita negli ultimi due anni al quinto posto della graduatoria annuale.. Sul podio, inoltre, torna Milano, dopo la scivolata fuori dalla top ten nel 2020 per effetto del Covid, e Trento resta solida al terzo posto.

Tra le prime dieci province, sette sono del Nord-Est: Bolzano (5ª), Pordenone (7ª), Verona (8ª) e Udine (9ª), che confermano la loro vivibilità, e Treviso (10ª), che è l’unica new entry. Confermate nella top ten anche Aosta (4ª) e Bologna (6ª). Stabile nelle ultime posizioni, invece, il Mezzogiorno. Crotone ultima, come lo scorso anno, anticipata da Foggia e Trapani che scivolano sul fondo. Su novanta indicatori le ultime posizioni sono popolate in ben 57 casi da province del Sud o delle Isole.

Come "si comportano" Novara e Verbania

Nelle graduatorie di tappa per singole aree tematiche, Novara e Verbania perdoneo entrambe alcune posizioni (-5 per Novara e -15 per Verbania) nella classifica "Ricchezza e consumi": Novara è al 23esimo posto, mentre il Vco al 34esimo; lo scorso anno si trovavano entrambe nelle prime 20. Tra gli indicatori che compongono la classifica, c'è anche quello relativo al prezzo medio di vendita delle case, e in questo caso il Vco si piazza al 54° posto (con 1550 euro al mq), mentre il novarese al 57esimo (con 1450 euro al mq). Per quanto riguarda gli affitti, invece, nella graduatoria riferita ai canoni medi di locazione, Novara e Verbania si trovano a parimerito al 56° posto con costo medio di 570 euro al mese (per appartamenti di 100 mq in zona semicentrale nei capoluoghi). Infine, nella graduatoria relativa alla retribuzione media annua (dei lavoratori dipendenti), Novara si piazza al 14° posto (con 24.015 euro), mentre il Vco al 5iesimo (con 19.779 euro).

Per quanto riguarda la classifica relativa a "Affari e lavoro" Novara guadagna 9 posizioni rispetto alla scorsa edizione, piazzandosi all'11 posto, mentre Verbania recupera ben 24 posizioni, arrivando quasi a metà classifica, alla posizione 57 (l'anno scorso era 81esima). Per quanto riguarda il nuovo indicatore relativo alla qualità della vita delle donne (che fa parte dell'ambito "Affari e lavoro" e che misura la geografia dei divari di genere), invece, Verbania si trova nella parte più alta della classifica, con il 31° posto, mentre Novara si trova poco sotto, in 37esima posizione.

Novara guadagna posizioni (+9) e torna a occupare la prima metà della classifica anche per quanto riguarda l'ambito "Giustizia e sicurezza", piazzandosi al 46° posto; perde posizioni (-12), invece, Verbania, che dal 22° posto dello scorso anno passa al 34° di quest'anno, nonostante il primato nella graduatoria specifica riferita ai furti in abitazione, risultando la provincia in cui ne denunciano meno in tutta Italia. Novara e Verbania si trovano però tra le ultime posizioni in classifica (rispettivamente 104 e 102), per quanto riguarda l'indicatore relativo a truffe e frodi informatiche.

Nella classifica relativa all'ambito "Demografia e società", Novara sale al 36° posto, guadagnando 14 posizioni, mentre Verbania si conferma nella parte bassa della graduatoria, pur in risalita di 6 posizioni, al 94° posto. Tra gli indicatori che compongono l'ambito "Demografia e società" c'è anche quello relativo ai casi di covid registrati nel territorio (ogni mille abitanti): in questo senso, Novara si piazza al 39° posto (con 42,68 casi ogni mille abitanti) e il Vco in 68esima posizione (con 48,46 casi ogni mille abitanti). Nella classifica relativa ai medici di medicina generale attivi ogni 10mila abitanti, invece, Novara e il Vco occupano il fondo della classifica rispettivamente al 92° e 98° posto.

Per quanto riguarda l'ambito "Ambiente e servizi", il Vco risale la classifica (+8 posizioni) e si piazza al 35° posto, mentre Novara ne perde 7 e scende alla 59esima posizione. Novara e Verbania sono però tra le prime 25 province per quanto riguarda la raccolta differenziata: il Vco è all'11° posto, mentre il novarese al 23°. La provincia di Verbania è inoltre tra le prime 10 (7° posto) per piste ciclabili (metri equivalenti ogni 100 abitanti nel comune capoluogo), mentre Novara è solo 58esima. Riguardo all'indicatore relativo alla qualità dell'aria, inoltre, il Vco è al 61° posto, mentre Novara al 70°. Nella graduatoria relativa all'indice della qualità di vita dei bambini, infine, la provincia di Novara guadagna il 10° posto, mentre il Vco si ferma in 58esima posizione.

Nella classifica che riguarda l'ambito "Cultura e tempo libero", infine, il Vco recupera 5 posizioni e sale al 35° posto, mentre la provincia di Novara si ferma al 59° posto, ma guadagnando ben 18 posizioni rispetto all'anno scorso. Tra gli indicatori interni a questa graduatoria, il Vco occupa i primi posti della classifica relativa ai bar ogni mille abitanti, piazzandosi in quinta posizione; Novara è invece un po' più in fondo, in 72esima posizione. Rispetto all'indicatore relativo al patrimonio museale, invece, il Vco si piazza al 34° posto, mentre Novara in 74esima posizione. Ultimi posti in classifica rispetto all'indicatore "Verde storico" per Novara (103esima), mentre Verbania se la cava meglio e si piazza al 13° posto. Per quanto riguarda l'offerta culturale, inoltre, Novara è al 45° posto, mentre il Vco al 73°. Rispetto all'indice di sportività, infine, il Vco è in top ten (al 9° posto), mentre la provincia di Novara si ferma in 30esima posizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita: Novara al 32° posto in Italia secondo il Sole 24 Ore

NovaraToday è in caricamento