La corte di re Biscottino in udienza da Papa Francesco

L'incontro mercoledì 7 novembre

La Corte di Re Biscottino e Regina Cunetta, maschere del carnevale novarese, parteciperà all’udienza di Papa Francesco che si terrà domani, mercoledì 7 novembre, a Roma.

All'evento prenderanno parte 400 maschere provenienti da tutta Italia. "L’udienza - spiegano Giusy e Renato Sardo, i reali del carnevale novarese - è una tappa importante di un percorso intrapreso 7 anni fa dal Centro di Coordinamento Maschere Italiane di cui facciamo parte. Si tratta di una vera e propria per il riconoscimento del ruolo della maschera come patrimonio culturale: le maschere italiane sono vere e proprie istituzioni che rappresentano e contribuiscono a valorizzare le peculiarità dei territori di provenienza”. All'evento prenderà parte una nutrita rappresentanza del carnevale novarese. "L'Associazione Re Biscottino Onlus e la città di Novara non potevano assolutamente mancare", dicono Re Biscottino e la Regina Cunetta. Assieme alle maschere novaresi anche una delegazione del gruppo storico "I Conti di Orio", di Orio Canavese (TO).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’udienza con Papa Francesco, le maschere italiane sfileranno in Via della Conciliazione fino a Castel Sant'Angelo dove riceveranno i saluti di una rappresentanza delle Istituzioni Capitoline. A seguire la sfilata per il centro storico e l'incontro con il gruppo delle Maschere Romane capitanate da Rosangela Castelli, direttore artistico del “Gran Carnevale Romano”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Torna su
NovaraToday è in caricamento