rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca

Allarme cinghiali: agricoltori novaresi a Roma

Protesta di Coldiretti il 29 settembre prossimo. Chiedono interventi definitivi per questo problema

Ci sarà anche un rappresentanza di imprenditori agricoli di Novara e Vco alla manifestazione che si svolgerà a Roma il prossimo 29 settembre. In quell'occasione Coldiretti chiederà interventi definitivi contro il problema dei danni e degli incidenti provocati da cinghiali.

“L’escalation dei danni, degli incidenti e delle aggressioni, che hanno causato purtroppo vittime, è il risultato della incontrollata proliferazione degli animali selvatici con il numero dei cinghiali presenti in Italia  che quest’anno ha probabilmente superato il  milione, con una diffusione che ormai si estende dalle campagne alle città”  , dice il direttore di Coldiretti Novara e Vco, Gian Carlo Ramella. “Anche nelle nostre province, i ripetuti incidenti stradali ci confermano che siamo di fronte ad un problema di ordine pubblico".

Da più tempo gli agricoltori del Novarese, ma tanti altri in tutta Italia, lamentano gravi danni ai propri raccolti provocati dalla presnza degli ungulati. E non sono mancati neppure incidenti stradali e aggressioni alle persone d parte degli animali. 
 
Secondo le stime di Coldiretti, negli ultimi dieci anni il numero dei cinghiali presenti in Italia è praticamente raddoppiato poiché secondo l’Ispra sul territorio nazionale sarebbero stati presenti non meno di 600.000 cinghiali nel 2005 per passare a 900.000 nel 2010 ed ora nel 2015 sono oltre il milione.Gli agricoltori della Coldiretti chiedono una riforma della disciplina che garantisca l’indispensabile presenza delle aziende agricole a tutela del territorio. .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme cinghiali: agricoltori novaresi a Roma

NovaraToday è in caricamento