Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Attentato di Tunisi, coinvolti anche due turisti novaresi

Si tratta di Francesco Caldara, 64 anni, e Sonia Reddi, 55. Sono residenti a Novara in zona Santa Rita

Tra i coinvolti nel terribile attentato al museo del Bardo di Tunisi ci sarebbero anche due novaresi.

Si tratta di una coppia, marito e moglie, in vacanza in crociera nel Mediterraneo. Si chiamano Francesco Caldara, 64 anni, e Sonia Reddi, 55. Sembrerebbe che il marito, ferito in modo più grave, ma non in condizioni critiche, sia stato trasportato in ospedale.

"Stiamo raccogliendo informazioni sulle loro condizioni - ha fatto sapere il sindaco Andrea Ballarè -. Ho preso contatti con la famiglia che risiede a Novara in zona Santa Rita, ed ho assicurato il massimo sforzo per poter avere certezze sulle condizioni dei loro congiunti. Per questo ho attivato subito i contatti con Roma, in modo da poter dare ai congiunti le informazioni che attendono".

L'attacco terroristico ha provocato almeno 20 morti, di cui 17 sarebbero turisti, e oltre una cinquantina di feriti. Tre, a quanto sembra, sarebbero le vittime italiane.

Si attendono ulteriori informazioni, che al momento arrivano in modo frammentario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato di Tunisi, coinvolti anche due turisti novaresi
NovaraToday è in caricamento