Barca di turisti affonda nel Lago Maggiore, salvati da un poliziotto fuori servizio

I due ragazzi tedeschi non avevano i giubbotti di salvataggio e non riuscivano a lanciare l'sos

Foto di repertorio

Sarebbe potuta trasformarsi in tragedia la brutta avventura di due ragazzi tedeschi al Lago Maggiore.

Sabato 12 agosto, nel pomeriggio, la giovane coppia in vacanza sulle sponde del Verbano ha deciso di affittare un motoscafo per fare il giro delle isole. I due turisti però, mentre si trovavano nelle acque vicine all'Isola Madre, hanno assistito sgomenti allo spegnimento del motore dell'imbarcazione, che ha iniziato a rempirsi di acqua. Preoccupati hanno provato prima a chiamare il proprietario della barca, con il quale però hanno avuto difficoltà a spiegarsi a causa della lingua, e hanno poi iniziato a sbracciarsi per attirare l'attenzione. Un poliziotto fuori servizio sulla sua barca li ha notati e li ha tratti a bordo appena in tempo: i due non avevano il giubbotto di salvataggio e non erano riusciti a comunicare dove si trovavano, con il rischio che i soccorsi impiegassero ore ad arrivare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Bellinzago: 40enne schiacciato da un albero

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Incidente a Novara, schianto alla rotonda del Cim: auto finisce contro un palo

  • Novara, intossicata dal monossido di carbonio in casa: salvata grazie al rilevatore portatile dei soccorritori

  • Villadossola, cade in un canale in bicicletta e muore

Torna su
NovaraToday è in caricamento