Cronaca

Controlli in stazione: fermati dalla Polfer con 4 bici rubate, denunciati

E' successo venerdì a Novara, durante una giornata di servizi straordinari nelle stazioni del Piemonte e della Valle D’Aosta denominata "Operazione Stazioni Sicure" e promossa a livello nazionale dalla polizia ferroviaria

Immagine di repertorio

Fermati in stazione con quattro bici rubate, per loro scatta la denuncia per ricettazione. Protagonisti della vicenda, due giovani residenti a Vercelli e già noti alle forze dell'ordine.

E' successo venerdì a Novara, nell'ambito della quinta giornata di servizi straordinari nelle stazioni del Piemonte e della Valle D’Aosta denominata "Operazione Stazioni Sicure" e promossa a livello nazionale dalla polizia ferroviaria.

I controlli hanno interessato diversi scali ferroviari del Piemonte e della Valle D’Aosta, dove gli operatori della Polfer hanno effettuato controlli a viaggiatori e bagagli, sia in stazione che a bordo treno, con l’uso dei metal detector e delle più recenti tecnologie. Controllati anche i treni internazionali Tgv e quelli nazionali Freccia Rossa e Freccia Bianca. Nell’arco dell’intera giornata sono state identificate complessivamente 430 persone, di cui 140 stranieri, e 9 sono state denunciate a piede libero. Le stazioni interessate dai servizi disposti sono state complessivamente 24, tra cui anche stazioni che non sono presenziate da Polfer in modo continuativo.

La Polfer di Novara ha effettuato mirati controlli sia nella stazione di Arona che nel capoluogo, dove ha fermato e denunciato per ricettazione i due giovani, un 23enne italiano e un 18enne ivoriano, trovati in possesso di quattro biciclette risultate provento di furto. Gli agenti, allertati dai colleghi del Posto Polfer di Vercelli, li hanno attesi all'arrivo in stazione, accompagnandoli in ufficio per gli accertamenti del caso. Secondo i colleghi di Vercelli, infatti, i due erano saliti con fare sospetto sul treno regionale Ivrea-Novara, portando al seguito quattro bici.

I due, entrambi con precedenti di polizia, hanno tentato di giustificarne il possesso delle bici in modo fantasioso, ma non hanno ovviamente convinto gli agenti. Le biciclette sono state quindi sequestrate in quanto di dubbia provenienza e i due denunciati per ricettazione, nonché sanzionati in quanto hanno viaggiato a bordo del treno regionale da Vercelli a Novara sprovvisti del regolare titolo di viaggio, sia per sé che per le biciclette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in stazione: fermati dalla Polfer con 4 bici rubate, denunciati

NovaraToday è in caricamento