Cronaca

Caso Giordano, oggi si torna il aula: previsti oltre 80 testimoni

L'ex sindaco ed ex assessore regionale è accusato di diversi reati, tra cui corruzione e concussione. Con lui alla sbarra altre 18 persone, tutte personalità di spicco della vita politica o imprenditoriale novarese

Oggi, martedì 19 luglio, si torna il aula per il caso Giordano

Questa mattina l'accusa inizierà a chiamare i testi, che dovrebbero essere più di 80, nel processo che vede come principale imputato l'ex sindaco Massimo Giordano.

Il 15 giugno è stata dichiarata la prescrizione per due capi d'imputazione, che riguardano in particolare la vicenda del bar Coccia e di casa Bossi: la prescrizione conivolge, oltre a Giordano, anche l'ex assessore novarese Matteo Marnati, l'ex gestore del bar Coccia Mario Berti, l'ex segratario comunale Sergio Albenga e la funzionaria comunale Almanda Tritto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Giordano, oggi si torna il aula: previsti oltre 80 testimoni

NovaraToday è in caricamento