Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Lite in strada finisce in rissa: chiuso un altro locale in centro a Novara

Licenza sospesa per 10 giorni per il Carpe Diem di corso Italia. Per la Questura, i responsabili del locale sono "colpevoli" di aver continuato a servire da bere a clienti in stato di manifesta ubriachezza

La polizia chiude il bar Carpe Diem

Ancora una lite in strada tra giovani degenerata in rissa; ancora un locale del centro chiuso dal questore di Novara. Questa volta è toccato al bar Carpe Diem di corso Italia, a cui è stata sospesa per 10 giorni la licenza per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Nei pressi del locale, infatti, nella serata tra venerdì e sabato scorsi, poco dopo la mezzanotte, è avvenuta una lite per futili motivi tra due giovani, un cliente del bar e un passante, che sono poi venuti alle mani. Ad avere la peggio è stato il cliente del locale, che ha riportato una frattura scomposta della parete mediale e del pavimento orbitario, con prognosi di 30 giorni, mentre il suo aggressore è stato denunciato per lesioni gravi.

Sul posto è intervenuta la polizia, che ha indagato sull'accaduto. Dagli accertamenti è emerso che il cliente malmenato al momento della rissa stava partecipando ad una festa iniziata alle 19,30 del venerdì, durante la quale tutti gli invitati hanno assunto una notevole quantità di alcool, tanto che il malcapitato, all'esito degli esami effettuati in ospedale, aveva un tasso alcolemico nel sangue pari a 2,20 g/l.

Per la Questura, quindi, i responsabili del locale sono "colpevoli" di aver continuato a servire da bere a clienti in stato di manifesta ubriachezza, "violando esplicitamente - commentano dalla Questura - la norma di cui all'art 691 del codice penale". Il personale di polizia intervenuto nell’immediatezza dei fatti ha infatti constatato la presenza di numerosissimi giovani in evidente stato di ebbrezza, tanto che gli agenti sono riusciti ad ottenere informazioni solo con estrema difficoltà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in strada finisce in rissa: chiuso un altro locale in centro a Novara

NovaraToday è in caricamento