menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Novara: sono 15 gli studenti che saliranno sul "Treno della Memoria"

L'iniziativa è stata messa in piedi grazie al Comune di Novara, che contribuirà a sostenere le spese di partecipazione degli studenti. Le iscrizioni si chiudono l'11 gennaio, un'apposita commissione selezionerà i partecipanti

Per la prima volta il Comune di Novara "salirà" sul "Treno della Memoria".

Torna anche il prossimo 2012  il percorso educativo e culturale rivolto agli studenti e i giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni.

Al centro dell'iniziativa c'è come ogni anno la visita al campo di sterminio di Auschwitz - Birkenau, organizzata in occasione della “Giornata della Memoria” nel
periodo compreso tra il 3 e il 9 febbraio 2012.

Nelle passate edizioni, il “Treno della memoria” ha visto la partecipazion di circa 13mila giovani provenienti da tutta Italia, ottenendo il riconoscimento dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il Patrocinio del Parlamento Europeo, il Patrocinio della Camera dei Deputati ed il Patrocinio del Ministero per le Politiche Giovanili.

Quest'anno, l’amministrazione comunale novarese, su proposta dell’assessore ai Servizi per la gioventù Sara Paladini, ha deciso di sostenere la partecipazione del Comune allo svolgimento e allo sviluppo dell’iniziativa, in collaborazione con l’Anpi provinciale, l’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea e l’associazione Sermais.

Il Comune di Novara verserà un contributo che servirà a ridurre la quota di partecipazione per 15 studenti novaresi. Tutti i giovani che sono interessati alla partecipazione potranno presentare domanda entro l’11 gennaio, utilizzando l’apposito formulario, reperibile sul sito del Comune di Novara e sul sito
dell’Associazione Sermais (www.sermais.it), che effettuerà le selezioni. I posti disponibili per i giovani novaresi sono 15.

"Per la prima volta - ha commentato l’assessore Paladini - anche il comune di Novara aderisce a questa iniziativa di grande significato. Come amministrazione siamo orgogliosi di avere deciso di dare ad un gruppo di ragazzi della nostra città l’opportunità di vivere una esperienza formativa di questo spessore".

Per informazioni contattare l'associazione Sermais al numero telefono 392.1756515 o all'indirizzo e-mail trenodellamemoria@sermais.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte resta in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento