Trenord, confermato lo sciopero di giovedì 17 dicembre

L'agitazione durerà 21 ore: dalla mezzanotte alle 21, i treni regionali e suburbani, compresi l'S6 Novara-Pioltello/Treviglio e il Domodossola-Arona-Milano, potranno subire variazioni e cancellazioni

E' stato confermato lo sciopero del personale Trenord in programma per l'intera giornata di domani, giovedì 17 dicembre.

L'agitazione, di 21 ore, è stata indetta dalla sigle sindacale Orsa, Filt-Cgil, Uilt-Uil, Fast Ferrovie, Ugl Trasporti e Faisa Cisal, e prenderà il via dalla mezzanotte per concludersi alle ore 21.

Lo sciopero inizialmente era stato programmato per l'8 e il 9 dicembre, ma il Prefetto ha precettato i lavoratori e l'agitazione è stata revocata.

I treni regionali e suburbani, compresi l'S6 Novara-Pioltello/Treviglio il Domodossola-Arona-Milano, potranno quindi subire variazioni e cancellazioni. Alcuni disagi potranno verificarsi anche prima dello sciopero e alla ripresa del servizio. Restano comunque garantite le corse nelle fasce oraria di garanzia, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Circoleranno i treni che, da orario, partono entro le 9 e hanno orario di arrivo a destinazione entro le 10.

Lo stesso giorno era inizialmente in programma anche uno sciopero del personale piemontese di Trenitalia, ma l'agitazione è stata revocata e rinviata a gennaio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento