Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Polizia, altra giornata di controlli in città: identificate oltre 200 persone

Quattro quelle denunciate; chiuso invece un locale in cui gli agenti hanno sorpreso un minorenne intento a giocare ai videopoker

Proseguono i controlli del territorio coordinati dalla Questura di Novara. L’attenzione rimane alta non solo nel fine settimana, ma anche in giornate come quella di giovedì, durante la quale la polizia ha proceduto all’identificazione di oltre 200 persone ed al controllo di più di 100 veicoli. I servizi sono stati condotti ad ampio raggio dalle pattuglie della squadra Volanti, insieme alle pattuglie della Stradale di Novara nelle principali arterie cittadine e agli agenti della Polfer di Novara, che hanno intensificato la loro azione nell’ambito della stazione ferroviaria.

Durante i controlli di giovedì, la polizia ha denunciato in stato di libertà 4 persone, due per inosservanza della legge sull’immigrazione, mentre negli altri due casi la denuncia è scattata per il reato di furto e per non aver esibito i documenti come previsto dalla.

In particolare, la denuncia per furto è scattata nei confronti di un minorenne, italiano, sorpreso mentre tentava di rubare alcuni vestiti all'Oviesse del centro commerciale.

Nel mirino della polizia, inoltre, anche i clienti di tre locali della città. Uno dei locali è stato chiuso per 30 giorni poichè all'interno gli agenti hanno sorpreso un minorenne intento a giocare ai videopoker. Il titolare del locale è stato anche sanzionato con una multa di 6500 euro.

Infine, nel corso della nottata, la polizia ha proceduto al fermo per identificazione di un cittadino marocchino che era stato rintracciato in corso Risorgimento privo di ogni documento utile alla sua identificazione. L'uomo è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’attivazione della procedura di espulsione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, altra giornata di controlli in città: identificate oltre 200 persone

NovaraToday è in caricamento