Cerano, in fiamme una catasta di rifiuti: brucia l'argine del canale, si indaga per incendio doloso

Sul posto i vigili del fuoco

L'incendio

Fiamme sull'argine di un canale, provocate da un incendio che si pensa sia doloso.

É successo nella serata di lunedì 25 maggio a Cerano, dove è stata segnalata una colonna di fumo in via Ranzina, all'altezza dello scolmatore. Sull'alzaia del canale stavano bruciando sterpaglia e alberi: le fiamme si sono propagate a partire da una catasta di bancali abbandonata qualche giorno fa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno spento il rogo. "Le fiamme si sono sviluppate da una catasta di bancali ammucchiati giorni prima e, da una immediata valutazione, dovrebbero avere un'origine dolosa - ha spiegato il vice sindaco Alessandro Albanese, che si è recato sul posto -. Per quanto ci riguarda metteremo a disposizione i nostri mezzi, comprese le telecamere del sistema di videosorveglianza, per cercare di risalire ai responsabili di questo episodio; invitiamo pertanto chiunque avesse degli elementi utili in tal senso, a comunicarli alla Polizia Locale di Cerano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Coronavirus, ancora 7 decessi negli ospedali di Novara e Borgomanero

Torna su
NovaraToday è in caricamento