Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Vice presidente del Cai di Omegna travolto da una valanga in val Maira: è gravissimo

Maurizio Orlandin è ricoverato alle Molinette di Torino

Repertorio

É stato travolto da una valanga nel cuneese, in Val Maira, e ora si trova in condizioni gravi alle Molinette di Torino.

É Maurizio Orlandin, vice presidente del Cai di Omegna, lo scialpinista che ieri è stato recuperato dal Soccorso Alpino. La valagna che lo ha travolto si è staccata intorno alle 13 a 2.800 metri di quota, lungo la dorsale che unisce il monte Sautron e la Rocca Praboccia, con un fronte di circa 50 metri, ed è precipitata a valle per circa 150 metri nel territorio di Acceglio: i compagni hanno immediatamente dato l'allarme e iniziato le ricerche dell'uomo grazie al sistema Arva, che invia un segnale di soccorso. Nel frattempo sono arrivati i soccorsi, che hanno indiviato l'uomo sotto la neve già in arresto cardiaco e in ipotermia.

Orlandin è stato rianimato, ma durante il trasporto in elicottero in ospedale ha avuto un nuovo arresto cardiaco: ora si trova in gravi condizioni all'ospedale Le Molinette di Torino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vice presidente del Cai di Omegna travolto da una valanga in val Maira: è gravissimo

NovaraToday è in caricamento