menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme zanzara tigre, Novara tra le province più infestate

Come ogni anno nel novarese luglio è il periodo con la maggiore infestazione di questi fastidiosi insetti

Caldo torrido nella prossima settimana nel novarese, che oltra da afa porterà ad un aumento delle zanzare tigre. Questo insetto, che è arrivato in Italia negli anni Novanta, ha la caratteristica di pungere anche di giorno, al contrario della zanzara comune che predilige la sera.

Secondo i dati del bollettino meteo di Vape Foundation divulgati da Anticimex, azienda internazionale specializzata nel Pest Management e nei servizi di igiene ambientale, nella settimana dal 20 al 26 luglio in Piemonte sono Novara, Alessandria, Asti e Vercelli le province con l’indice potenziale di infestazione di zanzara tigre più alto, in una scala di intensità da 0 a 4. Nelle altre province, a Cuneo, Torino e Verbano-Cusio-Ossola si registra invece un livello medio-alto (3) mentre a Biella l’attesa è medio-bassa (2). In quasi tutte le province, eccetto Verbano-Cusio-Ossola, la tendenza futura è in crescita. 

"Per impedire che si crei terreno fertile per la colonizzazione larvale di questi insetti - consiglia Valeria Paradiso, responsabile tecnico di Anticimex Italia - è importante evitare di lasciare accumulare acqua nei contenitori esterni (vasi da fiori, bottiglie e altri contenitori che possano contenerla), oppure lasciare accumulare i rifiuti invece di buttarli via in sacchetti di plastica chiusi, conservati in bidoni della spazzatura coperti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento