Cronaca

Influenza, in arrivo il picco: ospedale e medici presi d'assalto

Nelle ultime settimane il pronto soccorso e la pediatria di Novara sono stati invasi da pazienti. Il picco sarà tra un paio di settimane

L'influenza ha già messo a dura prova pazienti e medici nelle ultime settimane. 

Il Piemonte è stata tra le regioni più colpite dal virus, che ha già messo a letto 55mila piemontesi. In regione l'incidenza è di 12 casi ogni mille persone, ma si stima che dovrebbe salire a 15 casi ogni mille nell'arco delle prossime due settimane, quando dovrebbe arrivare il picco vero e proprio.

I più colpiti sono i bambini, con un'incidenza che arriva a 26,4 casi ogni mille persone nella fascia d'età compresa tra gli 0 e i 14 anni.

A Novara problemi al pronto soccorso, dove, soprattutto nel week end, il numero di pazienti raddoppia proprio a causa dell'influenza. Messa a dura prova anche la struttura di pediatria.

Un cinquantina i pazienti ricoverati per complicazioni legate al virus, mentre la maggior parte viene visitata e rimandata a casa. Il consiglio è sempre di evitare di recarsi al pronto soccorso, se possibile, e attendere di essere visitati dal proprio medico di famiglia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, in arrivo il picco: ospedale e medici presi d'assalto

NovaraToday è in caricamento