A piedi da Marsala a Novara per sensibilizzare alla donazione di sangue

E' la storia di Marco Cileo, giovane volontario Avis abruzzese che sta percorrendo l'Italia a piedi per portare il messaggio di solidarietà e speranza legato alla donazione di sangue

A piedi dal sud al nord del Paese per sensibilizzare la popolazione sull'importanza della donazione di sangue. E' l'avventura di Marco Cileo, giovane volontario Avis abruzzese che lunedì ha fatto tappa a Novara accolto dai volontari della sezione Avis novarese.

Marco è partito da Marsala lo scorso 15 settembre, e sta attraversando l'Italia a piedi, percorrendo un itinerario che lo vedrà raggiungere come meta finale Trieste.

Nel suo viaggio camminerà portando con sè il messaggio di solidarietà e speranza legato alla donazione di sangue, aiutato nelle varie tappe dalle sezioni Avis che incontrerà.

 

"Questa iniziativa - commentano dalla sezione Avis novarese - si somma alle molte messe in campo da Avis per diffondere l’importanza del sangue e della sua donazione a tutte le persone di età compresa tra i 18 e 60 anni che vogliano intraprendere una sfida, magari meno impegnativa di quella di Marco, ma sicuramente di vitale importanza. La sede dove poter effettuare la prima visita e le donazioni a Novara è situata presso il Servizio trasfusionale dell'ospedale Maggiore, padiglione H. Dal lunedì al venerdì e i primi due sabati di ogni mese dalle ore 8 alle ore 10,30. Sul sito www.avisnovara.it sarà pubblicato il calendario con le date e le sedi di raccolta 2017 effettuate nelle provincia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Incidente sul lavoro a Novara, si indaga per capire perchè sia caduto dal ponteggio l'operaio

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Allarme al Fauser: scuola evacuata per un principio di incendio

  • Trecate, otto vigili su 14 chiedono di andarsene dal comando

  • Trenord, sciopero di 23 ore in arrivo: treni a rischio il 15 dicembre

Torna su
NovaraToday è in caricamento