Cronaca Arona

Muore a soli 28 anni uccisa da un tumore

Arona e Borgo piangono la scomparsa dell'italoamericana Natalie Riker

Dopo un anno e mezzo di malattia nel quale c'era stato anche qualche miglioramento, a settembre i medici hanno dato a Natalie un mese di vita e così è stato.

Sabato ad Arona si sono svolti i funerali di Natalie Riker, 28 anni, nata a Borgomanero da papà americano e mamma aronese. Nella sua breve, ma intensa vita ha viaggiato molto, anche insieme alla sorella Nicole di 25 anni e al fratello Alexander di 22, dividendosi tra Londra, dove lavora il padre, la Francia e gli Stati Uniti dove vivono alcuni parenti e Arona dove risiede la madre.

Natalie lavorava nel varesotto come insegnate d'inglese per bambini e adulti ed era volontaria al gattile di Borgomanero. Tutti la ricordano come una persona solare, sempre allegra e sorridente, carismatica. Da tre anni si era trasferita a Borgomanero dove viveva con il fidanzato Victor Ganci, ex giocatore di Dufour Varallo e Gattinara, da quest'anno nello staff tecnico dell'Oleggio.

"Era unica e speciale con un sorriso per tutte le persone, una donna con una grinta e una forza unica che per i bambini a cui insegnava avrebbe fatto di tutto - queste le parole di Ganci - come l’ha fatto per me e la mia famiglia, era sempre disponibile! Era un pezzo pregiato su questo mondo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a soli 28 anni uccisa da un tumore

NovaraToday è in caricamento