Cronaca

Scoperta un'officina abusiva nell'Alto Vergante

La polizia stradale di Arona ha trovato l'officina grazie alle segnalazioni dei cittadini

Il materiale sequestrato nell'officina abusiva

Riparava moto senza avere le licenze obbligatorie.

Per questo un 50enne dell'Alto Vergante si è visto sequestrare dalla polizia stradale la sua officina abusiva e tutti gli attrezzi all' interno. L'uomo, I.C., ha anche ricevuto oltre 5mila euro di multa per la sua attività illegale, mentre ai suoi clienti è stata comminata una sanzione di 86 euro.

Gli agenti della polizia stradale di Arona sono riusciti ad individuare l'attività abusiva grazie alle segnalazioni dei cittadini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta un'officina abusiva nell'Alto Vergante

NovaraToday è in caricamento