Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Fratelli Rosselli, 47

Emergenza Abitativa: al via il bando per le case popolari

E' stato presentato nel pomeriggio di martedì 9 ottobre, dall'assessore alle Politiche socio assistenziali Sara Paladini, il bando di partecipazione all'assegnazione delle case popolari per le famiglie in difficoltà

Il Comune viene incontro all'emergenza abitativa novarese.

E' stato presentato nel pomeriggio di martedì 9 ottobre, nella sala consiliare del comune di Novara, il bando per l'assegnazione delle case popolari. L'assessore alle politiche socio assistenziali Sara Paladini ha illustrato le novità e i termini per la presentazione delle domande.

"L'emergenza della casa - ha esordito l'assessore - è ancora una realtà molto presente nel comune di Novara. Il prossimo 15 ottobre partirà la raccolta delle domande per l'assegnazione dell'alloggio popolare per tutti coloro che necessitano di avere una sistemazione abitativa adeguata. Le domande si potranno consegnare fino al prossimo 7 dicembre, presso gli uffici di via Rosselli o presso la sede distaccata collocata all'ex campo Tav di via Da Giussano. Per chi sarà impossibilitato a consegnare personalmente la domanda, verrà data la possibilità di mandare una lettera raccomandata entro la data di scadenza del bando. Precisiamo anticipatamente che ci vorrà del tempo affinchè verrà pubblicata la graduatoria definitiva. La gestione del bando da quest'anno - sottolinea l'assessore - sarà del tutto comunale. Abbiamo investito molto sulle risorse interne risparmiando molto e garantendo comunque un servizio importante".

L'assegnazione dell'alloggio avverrà attingendo al 50% da una graduatoria generale di assegnazione e per il restante 50% dalla graduatoria dell'emergenza abitativa (quest'ultime riguardano case del tutto considerate inagibili).

"Dal 2008 - ha aggiunto Paladini - l'emergenza abitativa è cosa non da poco: 778 nel 2008 le domande per l'assegnazione dell'alloggio, di questi 566 sono stati ammessi nei due anni successivi. La graduatoria è però ferma al 180° posto. Per quest'anno prevediamo, purtroppo, una partecipazione massiccia. La situazione non è migliorata. La notizia rassicurante è che sono molti gli alloggi a disposizione e pronti ad ospitare le famiglie disagiate; ma per essere assegnate, dovranno attendere la valutazione accurata delle domande che, novità di quest'anno, verranno presentate attraverso dei moduli pre-compilati, disponibili sul sito ufficiale del comune all'indirizzo www.comune.novara.it".

Chi può accedere al bando? "Può accedere al bando - ha precisato l'assessore - chi ha partecipato lo scorso anno senza aver ottenuto l'alloggio, che può ripresentare la domanda, e chi è assegnatario di alloggio provvisorio. Non potranno presentare la domanda coloro i quali sono assegnatari di alloggio in situazione di emergenza o chi non possiede i requisiti minimi (almeno 5 anni) di residenza nel nostro comune. Il disagio abitativo - conclude l'assessore Paladini - colpisce le famiglie italiane monoreddito e le famiglie di immigrati in cerca di lavoro e fortuna nel nostro paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Abitativa: al via il bando per le case popolari

NovaraToday è in caricamento