rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

In provincia di Novara arriva il primo Festival della dignità umana

L'evento è organizzato dall'associazione Dignità e Lavoro e dalla Fondazione Persona. Numerosi gli appuntamenti, Da Pettenasco a Borgomanero, da Ghemme fino a Omegna (Verbania)

Tra settembre e ottobre in provincia di Novara fa tappa il primo Festival della dignità umana.

Da Pettenasco a Borgomanero, da Ghemme fino a Omegna (Verbania) numerosi saranno gli appuntamenti che affronterano il tema, appunto, della diginità umana. In particolare il tema di questa prima edizione è la dignità dell'altro, in cui altro è inteso come il diverso. Tema che si svilupperà, però, più ampiamente nella fase successiva della manifestazione, in programma per la prossima primavera.

L'evento, il cui acronimo è Dum (che in latino signifa 'mentre'), è organizzato dall'associazione Dignità e Lavoro e dalla Fondazione Persona, in collaborazione con Amnesty International e l'associazione Città di Dio. La manifestazione gode del patrocinio del Senato della Repubblica, della Regione Piemonte, delle Province di Novara e Verbania, dell'Atl, del Distretto turistico dei Laghi e dei Comuni di Ghemme, Pettenasco, Borgomanero e Omegna.

"Questa prima parte del Festival - ha spiegato Lele Tacchini, di Dignità e Lavoro - è un preambolo di quello che abbiamo intenzione di fare nei mesi di maggio e giugno del prossimo anno".

Il festival prende il via già domani, giovedì 12 settembre, con la rassegna cinematografica organizzata a Omegna: per quattro giovedì altrettanti film che rappresentano le tematiche della dignità umana. Si va da "La nave dolce" a "Buon anno, Sarajevo", da "Monsieur Lazhar" a "Combat Girl". Ma il via ufficiale della manifestazione sarà venerdì a Pettenasco, con una serara in ricordo di Peter Benenson, fondatore di Amnesty International, e grande amante del Lago d'Orta e di Pettenasco, dove ha passato spesso le proprie vacanze. Dopo l'inaugurazione della mostra, l'incontro dal titolo "Dignità: questione etica e culturale", in cui interverranno Giannino Piana, teologo e direttore scientifico del festival, Lino Cerutti, storico, Antonio Marchesi, presidente nazionale di Amnesty International. Sabato 21, sempre a Pettenasco, appuntamento alle ore 18 con Don Luigi Ciotti; mentre alle 21, presso la chiesa parrocchiale, lo spettacolo di teatro-musica di Marco Bossi e Gianni Dal Bello (Fondazione Persona). Domenica 22, Pettenasco ospita ancora un incontro: quello con il Vescovo di Novara Mons. Franco Giulio Brambilla.

"Questo festival - ha commentato il presidente della Provincia Diego Sozzani - è qualcosa di veramente molto bello, qualcosa che a Novara mancava. Speriamo che sia l'inizio di un nuovo momento di riflessione rispetto ai temi della dignità umana".

Il festival si sposta poi a Borgomanero venerdì 27 e sabato 28 settembre con due diversi appuntamenti: il primo, ore 21 presso Sala Soms, con Stefano Zamagni; il secondo, ore 17 presso Sala Soms, con Igor Cassina e Renato Massucchi. L'ultimo appuntamento è a Ghemme, domenica 29 settembre, con una conferenza spettacolo con Pier Davide Guenzi, a cura di Fondazione Persona.

"L'aspetto sociale e la dignità umana - ha sottolineato il sindaco di Ghemme Alfredo Corazza - un aspetto importante che coinvolge anche i piccoli centri come il nostro. Per noi è un'opportunità per imparare a fare bene nell'attività dell'amministratore. E un'occasione ghiotta per il cervello".

Il festival proseguirà poi anche nei prossimi mesi: in attesa del secondo appuntamento, nella primavera 2014, saranno infatti coinvolti gli studenti delle scuole novaresi con due diverse attività e concorsi. Agli studenti delle scuole superiori sarà chiesto di realizzare dei brevi cortometraggi sul tema della dignità sessuale, che saranno presentati poi a maggio. Gli alunni di elementari e medie, invece, parteciperanno ad un concorso artistico dal titolo "Chi è l'altro per me".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In provincia di Novara arriva il primo Festival della dignità umana

NovaraToday è in caricamento