Via delle Rosette, detenuti al lavoro per ripulire il parco

L'intervento ha interessato sia l'area pubblica dell'area verde, che quella interna agli istituti scolastici

Nuovo intervento di pulizia della città da parte dei detenuti del carcere di via Sforzesca, nell'ambito delle Giornate di recupero del patrimonio ambientale secondo il protocollo sottoscritto da Comune di Novara, Casa circondariale, Magistratura di sorveglianza, Uepe Ufficio esecuzioni penali esterne, Atc e Assa.

Questa mattina, mercoledì 9 marzo, i nove detenuti della Casa circondariale, in permesso premio, sono intervenuti per ripulire e riordinare il parco di via delle Rosette, angolo via Redi, sia nell'area pubblica che in quella interna agli istituti scolastici. Con loro, come sempre, gli agenti della polizia penitenziaria e il personale Assa.

I detenuti hanno pulito dai rifiuti l’intera area e hanno provveduto ai necessari interventi di manutenzione. Nello specifico sono state cambiate le assi alle panchine, è stato compiuto un intervento all’interno del parco scolastico sulla vegetazione, sulle buche presenti e su alcuni arredi, è stato ripristinato il lastricato di accesso alle scuole.

Il presidente di Assa, Marcello Marzo, nel portare il suo saluto all’avvio dei lavori, ha sottolineato: "sta proseguendo molto bene il nostro progetto che ci ha visto intervenire anche oggi in uno dei parchi della città. L’intervento in questo caso assume ancora maggior valore e importanza per il fatto che ha interessato l’area interna alla scuola primaria Thouar e all’asilo nido Girotondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Blocco del traffico a Novara, facciamo chiarezza: chi può circolare e chi no

  • I 5 migliori ristoranti sul Lago d'Orta

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Inquinamento a Novara: scatta il blocco del traffico, stop ai diesel Euro 4

Torna su
NovaraToday è in caricamento