Cronaca

Terminati i lavori di restauro della tomba monumentale dellavv. Carlo Negroni

L'intervento è promosso dall'associazione Amici Opera Pia Carlo Negroni Onlus e sostenuto da Fcn, nell'ottica di preservare la memoria storica

Sono terminati i lavori di restauro conservativo alla tomba monumentale dell'avv. Carlo Negroni, posta presso il cimitero urbano di Novara. Il restauro è una delle azioni inserite nel progetto "Non perdiamo la memoria di Negroni e degli altri illustri novaresi", promosso dall’associazione di volontariato Amici Opera Pia Carlo Negroni Onlus, presieduta da Antonio Poggi Steffanina, e sostenuto dalla Fondazione della Comunità del Novarese Onlus.

L’obiettivo è quello di consentire alla collettività di riscoprire quelle personalità che hanno aiutato Novara a diventare una città prestigiosa e che, troppo spesso, sono invece dimenticate soprattutto dalle nuove generazioni. Un modo, quindi, per non far indebolire la memoria collettiva.

A 120 anni dalla morte, la tomba monumentale dell'avv. Carlo Negroni, versava in uno stato conservativo gravissimo, a rischio di crollo; questo il motivo del progetto e della raccolta di donazioni da devolvere al Fondo costituito appositamente presso la Fondazione della Comunità del Novarese Onlus.

"L’avv. Carlo Negroni - ha commentato il presidente Fondazione della Comunità el Novarese Onlus Cesare Ponti - è un illustre esempio filantropico, uno storico benefattore che ha donato tutti i suoi beni al Comune di Novara affinché fosse creata una biblioteca civica a lui, infatti, oggi intitolata e una scuola per l’infanzia, l’attuale Opera Pia Negroni per gli Asili d’Infanzia. Crediamo che il restauro della sua tomba monumentale sia un atto simbolico, un segno di riconoscenza da parte di tutta la comunità a questo grande uomo".

Il restauro è, però, solo il primo passo di un progetto più ampio, relativo alla valorizzazione della memoria storica. L’ambizione dell’associazione Amici Opera Pia Carlo Negroni Onlus, attraverso la raccolta fondi è, infatti, quella di organizzare anche conferenze tematiche che permettano la riscoperta della personalità di Negroni e di altri illustri esponenti novaresi, oltre ad una mostra fotografica che metta in risalto i beni che l’avvocato ha lasciato alla comunità novarese.

"Con l'impegno profuso in questi anni - ha commentato Antonio Poggi Steffanina - abbiamo rispettato la volontà testamentaria dell'avv. Carlo Negroni, già sindaco di Novara nel 1878; uno tra i più importanti benefattori della nostra città. E con il restauro conservativo della sua Tomba monumentale teniamo viva la sua memoria, rendendogli il giusto riconoscimento per il bene e il generoso altruismo che ha voluto manifestare alla nostra comunità con le ingenti donazioni. Ringrazio sentitamente il dott. Cesare Ponti, la Fondazione Comunità del Novarese Onlus da lui presieduta e il suo predecessore Sen. Ezio Leonardi per aver ritenuto meritevole il nostro progetto e per averlo sostenuto. Un particolare ringraziamento anche all’arch. Angela Maria Malosso per la generosità e la professionalità che ci ha dimostrato seguendo, a titolo gratuito, la direzione dei lavori e tutti gli aspetti tecnici connessi al restauro; grazie al Consiglio d'amministrazione dell'Opera Pia Negroni per aver condiviso l'idea progettuale e per aver partecipato alla copertura dei costi".

Grazie alla raccolta fondi, il progetto di restauro conservativo della Tomba Monumentale, sarà valorizzato anche dalla creazione di un percorso culturale interattivo e digitale che permetterà di "mappare" le tombe dei novaresi illustri, sepolti nel cimitero urbano di Novara partendo dalla tomba monumentale di Negroni e passando per il monumento Tornielli, il monumento melchioni, il sepolcro Lualdi, il sepolcro Morera, il sepolcro Rossini fino al sepolcro Rognoni Salvaneschi, il sepolcro Faraggiana e altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terminati i lavori di restauro della tomba monumentale dellavv. Carlo Negroni

NovaraToday è in caricamento