rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Latte in polvere sequestrato nel novarese: una denuncia per frode

L'operazione è stata eseguita dai carabieri del Nas di Torino. Sotto sequestro quasi 2 quintali e mezzo di latte in polvere, stoccati in un magazzino adibito a deposito di materie prime

Guai con la legge per un caseificio del novarese, specializzato nella produzione di formaggi tutelati Dop.

I carabinieri del Nas di Torino hanno infatti sequestrato quasi 2 quintali e mezzo di latte in polvere, stoccati in un magazzino adibito a deposito di materie prime e attiguo ai locali di lavorazione. In Italia, la detenzione negli stabilimenti e l'impiego di latte in polvere nella produzione di formaggi sono vietati da 40 anni. Per il legale rappresentante del caseificio è quindi scattata la denuncia. L'accusa è quella di frode in commercio.

L'utilizzo del latte in polvere, molto conveniente sia per il prezzo d'acquisto che per la gestione, avrebbe portato notevoli vantaggi economici all'azienda produttrice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latte in polvere sequestrato nel novarese: una denuncia per frode

NovaraToday è in caricamento