Suno, era fuggito dalla casa di riposo: ritrovato dai carabinieri

L'uomo, malato di Alzheimer, ha rotto nella notte una finestra e si è allontanato

Foto di repertorio

A lanciare l’allarme era stato lo stesso sindaco del paese Riccardo Giuliani tramite la pagina Facebook del Comune di Suno.

È stato ritrovato dai carabinieri di Momo l’uomo, di 59 anni, che era fuggito dalla casa di riposo di Suno Il Castello nella notte fra domenica 3 lunedì 4 maggio sfondando con una sedia la finestra della sua stanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di origine senegalese, l’uomo, affetto da Alzheimer, era da solo in zona campestre, quando è stato avvistato intorno alle 14.15. I carabinieri lo hanno fermato e ora l’uomo sarà sottoposto a un controllo medico per essere poi riaccompagnato in struttura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Novara, rissa sull'Allea, giovane si scaglia contro un carabiniere: arrestato

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

  • Coronavirus, in Piemonte nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nelle scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento