Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Pernate

Rifiuti, al via la sperimentazione della tariffa puntuale: chi meno inquina meno paga

Partirà a giugno a Pernate la prova del nuovo servizio di raccolta basato sulla quantità effettiva dei rifiuti prodotti da ogni utenza

A Pernate da giugno partirà la tariffa puntuale sperimentale

"Chi meno inquina, meno paga". É questo il principio che ha dato il via alla sperimentazione della tariffa puntuale a Novara, che prenderà piede a partire da giugno nel solo quartiere di Pernate. Se tutto andrà bene, l'intera città userà questo sistema probabilmente a partire dal 2019.

Ma come funziona la tariffa puntuale? Fondamentalmente ai cittadini cambierà poco: i rifiuti non differenziati dovranno infatti essere posti in appositi sacchetti o raccoglitori dotati di rilevatori, che assoceranno ad una determinata utenza i rifiuti. In questo modo sarà possibile calcolare esattamente quanto "non recuperabile" ogni famiglia produce e quanto deve pagare effettivamente di Tari. Ovviamente la tariffa puntuale spingerà i novaresi a differenziare in maniera più attenta, facendo sì che la produzione media di rifiuti indifferenziati diminuisca. Il sistema consentirà  anche un notevole risparmio al Comune e al Consorzio del Basso Novarese, circa 600mila euro all'anno su tutta Novara, visto che i rifiuti indifferenziati vengono inviati in discarica con un costo non indifferente. 

COME SI MISURA QUANTI RIFIUTI SI PRODUCONO?

COME FUNZIONA NEL CONDOMINI

QUAL É LA CONVENIENZA?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, al via la sperimentazione della tariffa puntuale: chi meno inquina meno paga

NovaraToday è in caricamento