Cronaca

La protezione civile novarese a Norcia per aiutare le popolazioni colpite dal sisma

Con i colleghi piemontesti, i volontari novaresi hanno provveduto al trasporto e all'allestimento del Posto di assistenza socio-sanitaria (Pass) della Colonna mobile del Piemonte

E' partito nel pomeriggio di ieri alla volta di Norcia, il Posto di assistenza socio-sanitaria (Pass) della Colonna mobile del Piemonte, richiesto dalla Regione Umbria, attraverso il Dipartimento nazionale di protezione civile, in supporto al lavoro delle proprie strutture per garantire assistenza sanitaria di base e socio-sanitaria alle popolazioni colpite dal sisma.

Ne fanno parte anche i mezzi e gli uomini della protezione civile novarese di cui è competente la Provincia di Novara. Il modulo è gestito dal Coordinamento del volontariato di Cuneo con il supporto, in particolare per il trasporto, dei volontari e dei mezzi delle altre province, tra cui quella novarese. Sono circa 60 i volontari impegnati nell'opera di allestimento del Pass: una volta terminato il loro lavoro, rientreranno in Piemonte lasciandone la gestione a medici e infermieri locali.

Il Pass sarà attivo già dalla giornata di oggi; è composto di moduli, che consentono di fornire, con livelli crescenti di complessità, la dotazione logistica, la strumentazione, gli ambulatori e il personale medico-infermieristico delle specializzazioni di Medicina generale, Pediatria, Ginecologia e Ostetricia consultoriale, Fisioterapia, Psicologia, Assistenza Sociale e Presidio Farmaceutico.

Resta invece ancora mobilitata presso San Michele di Alessandria la Colonna Mobile del Piemonte, con circa 54 mezzi e 150 uomini, in attesa che la Dicomac (Direzione comando e controllo) del Dipartimento nazionale ne disponga l'eventuale partenza, per prestare assistenza a 250 persone.

Resta attiva a Visso, in provincia di Macerata, la farmacia della Colonna mobile piemontese, dove farmacisti volontari si alternano a quelli del luogo per la gestione del servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protezione civile novarese a Norcia per aiutare le popolazioni colpite dal sisma

NovaraToday è in caricamento