Cronaca

Trecate, 22 richiedenti asilo in arrivo. Il sindaco: "Siamo fortemente contrari"

Binatti ha annunciato l'arrivo in una lettera aperta ai trecatesi, ribadendo che l'amministrazione non è stata interpellata

22 richiedenti asilo saranno ospitati a Trecate a partire dalle prossime settimane. Ad annunciarlo è il sindaco Federico Binatti, che ha deciso di scrivere una lettera aperta ai trecatesi per spiegare che nè lui nè la sua amministrazione sono d'accordo con questa scelta. 

"L'amministrazione comunale, che non ha alcuna competenza in materia, è stata informata solamente ora che l’assegnazione è stata resa pubblica e definitiva - scrive Binatti - Siamo fortemente contrari all'accoglienza di queste persone senza se e senza ma. In tutti gli incontri che si sono svolti, abbiamo sempre negato, anche in modo formale, la nostra disponibilità ad ospitare presunti profughi in strutture comunali. Il Comune di Trecate ha già attualmente la più alta percentuale di cittadini stranieri su tutto il territorio provinciale, pari al 16,2% dei residenti: una percentuale così alta crea già problemi di integrazione, contribuendo a generare insicurezza". 

I richiedenti asilo verranno ospitati in quattro case, che sono state affittate dalla cooperativa che ha vinto il bando per l'accoglienza: si trovano in via Buonarroti, in via Gramsci e due in via Girondella. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecate, 22 richiedenti asilo in arrivo. Il sindaco: "Siamo fortemente contrari"

NovaraToday è in caricamento