menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova truffa a Novara: occhio ai falsi addetti Assa

Dopo un episodio, che si è verificato lunedì in corso della Vittoria, l'azienda che gestisce la raccolta differenziata porta a porta in città mette in guardia i novaresi

Occhio alle truffe a Novara.

Questa volta, ad aggirare persone sole e anziani sarebbero falsi addetti Assa. L'azienda Spa del Comune di Novara che gestisce la raccolta differenziata porta a porta mette in guardia i cittadini: "Non è in corso - fanno sapere dall'Assa - nessuna verifica all’interno delle abitazioni singole, da una a tre famiglie residenti, per controllare l’adeguatezza di contenitori e cassonetti della raccolta differenziata, come asseriva la sedicente persona che lunedì ha truffato una signora nella sua abitazione in corso della Vittoria".

L'allarme truffa è scattato in seguito alla segnalazione dell'episodio avvenuto il 10 marzo scorso, intorno alle 13,30. Ad agire sono state due persone: una signora bionda di media corporatura e alta circa 1,60 cm, che fingendosi un'incaricata Assa, con tanto di tesserino falso, ha suonato il campanello dicendo di dover controllare i bidoni presenti per verificare se idonei al servizio; e un suo complice, che mentre la donna parlava con la proprietaria nel cortile sul retro della casa si è intrufolato nell’abitazione trafugando tutto ciò che di valore ha trovato.

"Informiamo i cittadini - sottolineano dall'Assa - che nelle case singole, dove l'utente espone i rifiuti su strada per la raccolta nei giorni di passaggio del servizio, per Assa non è necessario effettuare controlli all'interno di abitazioni e/o cortili. Raccomandiamo pertanto ai cittadini novaresi di usare la massima prudenza e di non aprire cancelli e porte delle proprie abitazioni singole nel caso dovessero presentarsi persone per fare controlli in nome Assa, in quanto nessuno è autorizzato a farlo e chiediamo di segnalare immediatamente l’accaduto alle forze dell’ordine e all’azienda chiamando lo 0321.48381 o il numero verde 800.231456. Diverso è per i condomini, dove, sia per fare il servizio che per compiere eventuali controlli sia sul tipo di rifiuto sia per la sicurezza della movimentazione dei cassonetti o altro, operatori e tecnici Assa accedono autonomamente alle postazioni interne dei cassonetti, ma senza bisogno di farsi aprire e quindi senza suonare ai citofoni o campanelli. Inoltre contenitori e cassonetti forniti da Assa a tutte le utenze sono assolutamente tutti adeguati e a norma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Coronavirus, in Piemonte oltre 22mila nuovi vaccinati

  • Incidenti stradali

    Schianto tra due auto tra Oleggio e Lonate, quattro feriti

  • Cronaca

    Coronavirus, morto medico di famiglia di Novara

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento