menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il danni provocati dai vandali alla Don Ponzetto (foto Sara Paladini)

Il danni provocati dai vandali alla Don Ponzetto (foto Sara Paladini)

Sant'Agabio, atti vandalici nelle scuole: 300 bambini rimangono a casa

La scoperta questa mattina nel complesso scolastico di via Pianca. Distrutti anche i pacchi destinati al Banco Alimentare

Brutta sorpresa questa mattina per 300 alunni delle scuole materne e primarie di via Pianca, a Sant'Agabio.

Alcuni vandali si sono introdotti nell'edificio scolastico durante il fine settimana: oltre alla porta d'ingresso danneggiata, alla scuola Sulas sono state sparse a terre le tempere utilizzate dai bambini, mentre alla Don Ponzetto i vandali si sono accaniti contro i pacchi di provvoste raccolti nelle scorse settimane, pronti per essere donati al Banco Alimentare.

Così, tra colori e cibo disseminati per tutta la scuola, 300 bambini non sono potuti entrare nelle aule a fare lezione e sono dovuti tornare a casa, in attesa che l'edificio venga ripulito.

Sul posto è intervenuta la polizia scientifica per effettuare i rilievi necessari all'individuazione dei colpevoli.

"Solo al termine delle verifiche – hanno spiegato il dirigente comunale Paolo Cortese e il funzionario Mauro Merlini – è stato possibile procedere con le pulizie e gli interventi di ripristino che si rendono necessari. A prima vista non sembrerebbero esserci stati furti. I vandalismi - imbrattamenti con colori a tempera o vernici, mobili e banchi spostati, attrezzature e materiali vari dispersi sui pavimenti - riguardano solo le parti della Scuola dell’infanzia e della Scuola primaria. Dato l’ovvio problema di sicurezza, si è immediatamente proceduto con la riparazione delle porte d'ingresso per poterle chiudere al termine della giornata, intervento al termine del quale è stata avviata la pulizia. L’attività didattica riprenderà comunque regolarmente con la giornata di domani, martedì 4 aprile". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento