rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Volley

Volley A1 femminile, la Igor Novara attende Conegliano per la grande classica

Tra le due squadre ci sono tre punti di differenza in classifica e ad accoglierle ci sarà un PalaIgor sold out. Bosio: "Sarà un bel banco di prova"

Come ogni anno si rinnova l'appuntamento con la grande classica della pallavolo femminile nostrana. In un PalaIgor che per l'occasione farà registrare il tutto esaurito, il secondo stagionale dopo quello del match contro Milano, si affronteranno domani alle ore 19:30 la Igor Novara e la Prosecco Doc Imoco Conegliano, due compagini che spesso e volentieri negli ultimi anni hanno duettato per la conquista di importanti titoli in ambito nazionale e non solo.

E sarà scontro al vertice: le azzurre, che possono tornare a contare su elementi importanti come Bonifacio e Bujis, sono seconde in classifica a tre punti dalla vetta occupata proprio dalle campionesse d'Italia. Una buona occasione dunque per dimostrare il grado di maturità raggiunto in quest'annata che vede la squadra di Bernardi combattere più che mai anche in ambito europeo (l'ultima uscita, vittoriosa, è stata il 3-2 di Atene contro l'Olympiacos, risultato che però non garantisce la massima tranquillità in ottica passaggio del turno). 

Le ex

Sono due le giocatrici che hanno vestito entrambe le maglie: si tratta di Anna Danesi (a Conegliano dal 2016 al 2019) ed Eleonora Fersino (in gialloblù dal 2018 al 2020).

Le impressioni della vigilia

A parlare a poco più di ventiquattr'ore dal match è la palleggiatrice Francesca Bosio: "Mi aspetto una partita difficile, Conegliano non ha bisogno di presentazioni, è una squadra molto forte con le migliori giocatrici a livello internazionale. Per noi è un bel banco di prova per misurarci contro una squadra di massimo livello. Dovremo essere brave e provare a metterle in difficoltà prima di tutto con la battuta e poi sarà molto importante anche il lavoro di muro e difesa. Giocare partite così è sempre molto stimolante, sarà importante essere in campo con la mente libera perché per noi deve essere un piacere e un divertimento giocare questa partita. Dovremo pensare a fare bene le nostre cose, e dovremo essere brave ad avere pazienza quando loro faranno delle belle cose. Sicuramente scenderemo in campo con la voglia di far vedere a che punto siamo e per portare a casa più punti possibili". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, la Igor Novara attende Conegliano per la grande classica

NovaraToday è in caricamento